Il Monte Secco alto 2.293 m appare dirupato e inciso da profondi canaloni detritici che si inabissano nei boschi della splendida conca di . Salita piuttosto di rado, e tuttavia una vetta che soddisfa le esigenze di chi vuole una solitaria e piena di fascino, la zona e’ ricca di alpina pregiata (). Dalla il panorama si apre sulla di Valleve, Foppolo e un’ampia vista verso le prealpi  e su turra la Valle Brembana.

Il piu’ facile sale da Piazzatorre in località Piazzo, si imbocca il sentiro n 118 seguendo le indicazioni, risalito l’argine manufatto, ci si inoltra nel bosco guadagnando rapidamente quota salendo accanto al vallone detritico che discende dal Costone. Attraversando un bosco e salendo in ripido a zig zag si raggiunge una piccola radura fino a giungere ad un capanno (1740 m.), proseguendo, si arriva in breve tempo alla / bivacco del Monte Secco posta a 1837 m. s.l.m. un centinaio di metri sopra si apre il Passo di Monte Colle (1938 m.). Dal passo si prosegue imboccando il sentiero ben visibile verso sinistra, risalito l’iniziale costone, si superano due successive sellette aaggirandole e un pinnacolo roccioso, si continua per facili roccette e sulla cresta erbosa fino a pervenire alla croce di vetta e godere di uno splendido panorama a 360°.

Escursioni al Monte Secco dal Forum della Valle Brembana

– Monte Cavallo – Monte Pegherolo – Monte Secco – Piazzatorre
– Piazzatorre -> Passo Monte Colle -> Monte Secco
– Piazzatorre – Monte Secco – Pizzo Badile – Gremei
– Piazzatorre – Baita M.Secco – Passo Monte Colle – Monte Secco
– Piazzatorre – Monte Secco (2.292 m s.l.m.)
– Piazzatorre – Piazzo – Ghiaione Monte Secco – Baite Costone
– Piazzatorre – Monti Secco – Badile – Torcola Vaga