E la Val Brembana rinasce con… lo zafferano

-La Valle Brembana Non commentato »

La Val Brembana prova a rinascere con un fiore. Da due anni alcune famiglie, raccogliendo l’invito del vicariato e dell’associazione Gente di Montagna, hanno iniziato a coltivare lo zafferano. Un esperimento che sta mettendo radici, tanto da gettare i semi di una nuova microeconomia su un territorio che più di altri è stato inaridito  dalla crisi. Tutto è partito dall’intuizione del vicario, don Alessandro Beghini. «Ci siamo chiesti che tipo di Chiesa vogliamo essere in questo tempo – spiega – . Non possiamo occuparci solo di liturgia, ma anche dei giovani che perdono il lavoro e abbandonano queste terre. Il mito dell’andare a far soldi in città è tramontato, occorre riscoprire alcune risorse e ricreare i legami perduti. Abbiamo incontrato gente di altre valli per capire quali soluzioni adottare. E abbiamo capito che servivano azioni concrete». Come acquistare dei bulbi e piantarli nel terreno. «Abbiamo scelto lo zafferano perché ci serviva un’idea originale, che suscitasse curiosità e facesse da catalizzatore». La gente ha cominciato a informarsi, cinque famiglie hanno iniziato la coltivazione su piccoli appezzamenti. Per partire basta un investimento di 150 euro, se va bene con il primo raccolto si arriva già a coprire la spesa. Poi i bulbi si riproducono e i fiori aumentano. Lo zafferano rende fino a 40 euro al grammo, ne basta poco per racimolare un piccolo gruzzolo.

CONTINUA ARTICOLO »

Dall’India all’Olanda torna a Lenna la sfida mondiale dei mungitori

Lenna Non commentato »

mungituraLenna – Lo scorso anno il successo, soprattutto mediatico, fu straordinario, con tv, radio e stampa di tutto il mondo. Domenica 20 settembre, all’agriturismo Ferdy di Lenna (Bergamo), si disputerà la seconda edizione del Campionato del mondo di mungitura a mano: una quarantina i concorrenti in gara, tra cui sei donne, provenienti da nove regioni italiane, ma anche da India, Romania e dall’Olanda. E proprio un olandese sarà probabilmente tra i protagonisti. Lui è Jan Roelof Spijkervet che, alla bellezza di 80 anni di età, dopo una vita ad allevare frisone e a falciare erba, dall’Olanda è arrivato in Val Brembana per rappresentare il suo Paese e una tradizione secolare, quella appunto dell’allevamento di vacche frisone. E forse anche per ricordare che, negli Anni Cinquanta, il campione in Olanda era lui, capace di mungere otto litri di latte in due minuti dalla sua bovina.

CONTINUA ARTICOLO »

Maturità da 100 per il calciatore. La tesi? Sul calcio

Santa Brigida Non commentato »

 Santa Brigida – Un goal da cento punti. È quello messo a segno poche settimane fa da un diciannovenne di Santa Brigida. Un punteggio calcisticamente impossibile, ma un numero, il cento, che lo rende una delle eccellenze dell’istituto superiore «David Maria Turoldo» di Zogno, uno dei cinque usciti dalla maturità del liceo scientifico con il voto massimo. Col nome importante che porta, Alessandro Manzoni, è scontato che abbia feeling coi libri. Alessandro, però, non è da immaginarsi come il tipico «secchione»: la sua vita, infatti, si divide tra lo studio e il campo. Il suono della campanella segnalava, come per tutti, il termine delle lezioni, ma per lui anche l’inizio degli allenamenti di calcio. Dopo la scuola, scendeva da Zogno al centro sportivo di Villa d’Almè dove lo aspettava la squadra del campionato di eccellenza. La sera il rientro a Santa Brigida, in compagnia di latino e matematica: così per quattro giorni a settimana, il sabato riposo e domenica la partita.

CONTINUA ARTICOLO »

Al sindaco Busi il «guerriero» dell’Infopoint

Valtorta Non commentato »

Ufficio-Turistico-Valtorta8Valtorta – La statua dedicata all’amministratore record del paese, per il suo impegno senza riserve per il comune Un guerriero simbolo dell’amministratore montano. C’è infatti un guerriero a campeggiare nel nuovo Punto di informazione turistica di Valtorta. È una pregevole opera in bronzo e vetro con pennacchio in oro a grandezza naturale dello scultore di origini lucane Antonio Tommaselli con studi a Brera: la comunità di Valtorta ha voluto fare così omaggio al suo sindaco Piero Busi.  La presentazione della scultura è avvenuta a conclusione della cerimonia di inaugurazione dell’Infopoint – un’elegante struttura ben inserita nell’ambiente e molto funzionale – già attivato e operativo alla presenza di amministratori locali e dell’alta valle, del consigliere provinciale delegato alle Infrastrutture Jonathan Lobati in rappresentanza del presidente Matteo Rossi, dei progettisti architetti Giancarlo Milesi e Laura Mapelli, di un folto pubblico di valtortesi e di turisti.

CONTINUA ARTICOLO »