La mela ha una nuova casa a Moio de’ Calvi

Moio de Calvi Non commentato »

Moio de’ Calvi – Un centro di gravità permanente, riferimento prezioso per un’attività sempre più articolata. È in programma sabato, a Moio de’ Calvi, l’inaugurazione della nuova sede dell’Associazione frutticoltori agricoltori Valle Brembana (Afavb) nata nel 2007, ma attiva già negli Anni ’90. La nuova casa della Mela Val Brembana è stata realizzata al piano terra dell’ex asilo don Ambrogio Calvi, in piazza IV Novembre. L’antico palazzo, con pregevoli affreschi sulle facciate e un’antica meridiana, è stato oggetto negli scorsi anni di un recupero realizzato dal Comune. Già ospita la «Bottega di Sara» (unico negozio del paese che si fregia del titolo di «Storica attività»), la biblioteca civica, il Centro sportivo comunale e alcuni appartamenti. «I locali della nuova sede – sottolinea Davide Calvi, presidente Afavb – sono stati concessi dal Comune in comodato d’uso gratuito sino al 2019. Costituisce un punto di ritrovo decisivo per la programmazione dell’attività e la gestione delle pratiche di segreteria che coinvolgono in tutta la Val Brembana oltre duecento soci».

CONTINUA ARTICOLO »

Maturità da 100 per il calciatore. La tesi? Sul calcio

Santa Brigida Non commentato »

 Santa Brigida – Un goal da cento punti. È quello messo a segno poche settimane fa da un diciannovenne di Santa Brigida. Un punteggio calcisticamente impossibile, ma un numero, il cento, che lo rende una delle eccellenze dell’istituto superiore «David Maria Turoldo» di Zogno, uno dei cinque usciti dalla maturità del liceo scientifico con il voto massimo. Col nome importante che porta, Alessandro Manzoni, è scontato che abbia feeling coi libri. Alessandro, però, non è da immaginarsi come il tipico «secchione»: la sua vita, infatti, si divide tra lo studio e il campo. Il suono della campanella segnalava, come per tutti, il termine delle lezioni, ma per lui anche l’inizio degli allenamenti di calcio. Dopo la scuola, scendeva da Zogno al centro sportivo di Villa d’Almè dove lo aspettava la squadra del campionato di eccellenza. La sera il rientro a Santa Brigida, in compagnia di latino e matematica: così per quattro giorni a settimana, il sabato riposo e domenica la partita.

CONTINUA ARTICOLO »

Chiusa la strada per l’Avaro: finiti i soldi per la pulizia

Cusio Non commentato »

piani-dell-avaroPiani Monte Avaro – Chiusa da domenica scorsa fino a nuova comunicazione. Ovvero quando tornerà sgombra dalla neve. Più o meno suona così l’avviso del Comune di Cusio che, dopo la nevicata dell’ultimo fine settimana, ha chiuso la strada di cinque chilometri che dal Colle della Maddalena sale ai Piani dell’Avaro. I soldi stanziati a inizio stagione, 9 mila euro complessivi (6.500 dal Comune, 2.500 dagli operatori privati che lavorano ai Piani), per la pulizia della strada dalle nevicate, sono finiti. Un’altra tegola, quindi, sulla sfortunatissima stagione dell’altopiano di Cusio, dopo la rinuncia a far partire gli impianti di risalita comunali e di aprire la pista di sci da fondo. Ora i Piani sono pure inaccessibili.

CONTINUA ARTICOLO »

Non solo sci, Sulle nevi con Ferrari e super taxi

-La Valle Brembana Non commentato »

Ferrari-Oltre-il-Colle17Valle Brembana – Non solo sci, non solo discesa, fondo, snowboard o ciaspole. Il turismo «bianco» anche in Val Brembana allarga gli orizzonti e sulle nevi della valle ormai si può viaggiare» anche in auto, persino in Ferrari, go-kart, ma anche usufruire di un servizio taxi sumotoslitta da nove posti per il passo San Marco, oppure provare l’emozione di salire su un «Gatto delle nevi» per raggiungere il rifugio Terre Rosse di Carona. Auto sul ghiaccio Ieri, ai 1.350 metri della Conca dell’Alben di Oltre il Colle, a debuttato, con giri spettacolari e mozzafiato (con riprese video anche da un elicottero), la Ferrari «458 Italia» (gu data dal campione italiano di Drifting Simone Pagani), sulla pista di ghiaccio allestita dalla «Best grip» di Gandino.

CONTINUA ARTICOLO »