VALLE BREMBANA:

Allineati lungo il corso del fiume Brembo, immersi nel verde e dotati di buone strutture ricettive, questi paesi alternano all’aspetto turistico quello più marcatamente operoso e produttivo. San Giovanni Bianco spicca per la casa di Arlecchino nella contrada Oneta, mentre a Cornello troviamo il borgo medioevale di Cornello dei Tasso, inventori del servizio postale in Europa. Più a valle Zogno, borgo dinamico, centro culturale e amministrativo della Valle, sorto lungo la strada Priula.

Valle Brembana

Val Fondra: Il settore orientale dell’Alta Valle Brembana è occupato dalla Val Fondra, terra di antiche miniere e fucine, oggi decisamente orientata verso un’attività turistica che abbina opportunamente le notevoli possibilità di villeggiatura estiva alla sempre più diffusa pratica degli sport invernali.

Valle dell’Olmo e Stabina: A Lenna, superate le strettoie della Goggia e i Piani di Scalvino, l’alta Valle Brembana si apre a ventaglio in più diramazioni, dominate a settentrione dai contrafforti delle alpi Orobie. Alla base del ventaglio si trova Lenna, operoso polo artigianale di recente costituzione e Piazza Brembana, punto di riferimento di tutto il comprensorio, elegante località residenziale e di villeggiatura.

www.turismo.vallebrembana.org/valbrembana.html

VAL TALEGGIO:

La Valle Taleggio è una vallata prealpina lombarda che copre una superficie ci circa 80 chilometri quadrati, circondata da una serie di cime che superano anche i 2000 metri s.l.m; ad est i monti Sornadello (1580), Cancervo (1835) e Venturosa (1834) che la separano dalla Valle Brembana, a nord la Cima Baciamorti (2009), il monte Aralalta (2006) e il monte Sodatura (2010) che la dividono dalla Valle Stabina e Torta, a ovest la Costa e lo Zucco di Maesimo (1663), la cima Muschiada (1458) che la distaccano dalla Valsassina, a sud-ovest il monte Resegone (1875) che la separa dal lecchese, a sud la costa del Palio, le cime del Mincucco (1546) e dei Canti (1563) e lo Zucco di Pralongone (1503) che la dividono dalla Valle Imagna. Buona parte del territorio a nord ricade nel Parco Regionale delle Orobie Bergamasche.
L’intera Valle è solcata da ovest verso est dal torrente Enna che rappresenta il principale corso d’acqua. E’ divisa nelle due entità amministrative dei Comuni di Vedeseta e Taleggio, a loro volta suddivisi sul territorio in diverse frazioni e che contano una popolazione totale di circa 800 abitanti. La Valle Taleggio è collegata storicamente sin dal medioevo attraverso strade e passi con Lecco e Milano, mentre il collegamento con Bergamo avviene ora con strade recenti realizzate tutte nel ventesimo secolo. La porta d’ingresso principale è ora abbinata con l’Orrido, una strada che corre per buona parte accanto al fiume Enna che con la sua azione di erosione a creato le profonde Gole attraverso le quali corre la provinciale. Questa strada è stata realizzata tra il 1902 e il 1910 con lo scopo di sfruttare il corso del torrente per la produzione di energia idroelettrica, come testimoniato dalle centraline poste lungo la forra. E’ in fase di attuazione la creazione di un Ecomuseo della Valtaleggio, per riportare alla luce e valorizzare il patrimonio culturale, caseario e architettonico che caratterizza fortemente la cultura bergamina della valle.

Val Taleggio

www.turismo.vallebrembana.org/valtaleggio.html

VAL BREMBILLA:

Brembilla non e’ solo industria. Basta lasciare in fondo valle e risalire le stradine e le mulattiere dei due versanti della valle per poter ammirare numerosi vecchi nuclei storici, esempi tra i piu’ significativi dell’architettura rurale, di montagna.

Val Brembilla

www.turismo.vallebrembana.org/valbrembilla.html

VAL SERINA:

La Val Serina e’ una grossa realta’ umana, sociale, turistica e merita sempre una visita per un week end, o magari un soggiorno piu’ prolungato. Offre un ben strano biglietto da visita al suo Visitatore un “orrido” come si usa dire in queste conformazioni ambientali: pareti rocciose e buie stilanti di acque che nei mesi freddi danno origine a lucenti stallattiti iridescenti ai raggi del sole, strapiombanti nel terreno che scorre a volte chiaccherino a volte turbolento giu’ nel fondo Valle.

Val Serina

www.turismo.vallebrembana.org/valserina.html