Orso in Val Taleggio: è M7, lo stesso di un anno fa

-Speciale Orso Val Brembana 1 Commento »

L’orso avvistato in Val Taleggio, dove ha anche sbranato un agnello, è lo stesso che lo scorso anno si aggirava nelle valli bergamasche: si chiama «M7» ed è un maschio di 4 anni. Questo giovane esemplare discende dagli orsi provenienti dalla Slovenia e introdotti in Trentino tra il 1999 e il 2002. È nipote di un altro orso passato nella Bergamasca: «JJ5», che soggiornò sulle Orobie tra il 2008 e il 2009 e che è morto l’estate scorsa in Trentino a causa dell’anestesia somministrata per mettergli il radiocollare. Il 2012 è stato un anno importante per l’orso bruno in Lombardia, dove si sono registrate ben cinque presenze: presenze di passaggio, che nel lungo periodo potrebbero portare una popolazione stabile. Incontro con gli esperti Il punto della situazione lo faranno gli esperti, sabato alle 20,30 all’ecomuseo di Vedeseta. Alla serata, aperta a tutti, interverranno Elena Tironi di Regione Lombardia che relazionerà su «L’orso in Lombardia: il progetto Life Arctos»; Carlo Frapporti di Wwf Italia su «L’orso sulle Alpi: consistenza, biologia, conflitti » e Chiara Crotti, faunista del Parco delle Orobie bergamasche che interverrà su «Il passaggio dell’orso in Bergamasca».

CONTINUA ARTICOLO »

Identificato l’Orso apparso sulle Orobie. L’animale, si è spostato in Valle Brembana

-Speciale Orso Val Brembana Non commentato »

orso-ValtaleggioL’orso che ha frequentato la provincia di Lecco nelle scorse settimane con tutta probabilità è un maschio di 4 anni classificato con la sigla M7. A confermarlo è l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) in base a campioni raccolti a fine inverno nella limitrofa Val Gerola. Da tale area, infatti, l’orso è probabilmente arrivato. Purtroppo le analisi dei campioni raccolti a fine marzo in provincia di Lecco non hanno permesso all’Istituto la caratterizzazione genetica certa. Secondo la Provincia di Lecco, però, gli altri elementi lasciano pochi dubbi.

CONTINUA ARTICOLO »

Avvistato l’orso a Reggetto in Valtaleggio

-Speciale Orso Val Brembana, Vedeseta Non commentato »

Orso-ValtaleggioValtaleggio – Questa mattina alle 6.00 Marco Locatelli, nipote del casaro Guglielmo Locatelli, era diretto come tutte le mattine alla stalla che si trova nei pressi del roccolo di Reggetto quando ha visto un “coso” enorme grande il doppio della sua Bea, splendido esemplare di Bovaro del Bernese, tra la strada e la stalla.

Appena lo ha visto e compreso che si trattava dell’orso, il plantigrado è fuggito rifugiandosi nel bosco sottostante. Questo è quanto viene riportato da Sara Locatelli sorella di Marco, la quale afferma anche che in località Lavina pare sia stata trovata una carcassa di pecora. Reggetto e’ un piccolo borgo in comune di Vedeseta. L’orso dovrebbe essere lo stesso che ha sbranato nei giorni scorsi una pecora e saccheggiato arnie in Valsassina.

 

CONTINUA ARTICOLO »

Orobie drogate dal mattone e l’orso simbolo/ foglia di fico copre le vergogne

-Speciale Orso Val Brembana Non commentato »

 Orobie – Nelle stesse paginate de l’Eco del 31 agosto in cui il presidente del Parco delle Orobie Caccia stigmatizzava la polemica – a sua detta pretestuosa – sulla montagna orobica sempre più Luna Park, il neo presidente del Parco dichiarava anche il suo incontenibile entusiasmo per il nuovo simbolo del Parco: l’orso. Un orso che nelle Orobie, nonostante il battage pubblicitario del Parco stesso, è – almeno per ora – una presenza “di transito”. Che merito ha il Parco per fregiarsene copiando il “copyright” del Parco Adamello Brenta o dell’Abruzzo che con l’orso hanno ben diverse implicazioni visto che nel bene e nel male lì l’orso non si è mai estinto? Una mossa di facciata che conferma la strategia della “foglia di fico”.

CONTINUA ARTICOLO »