Dall’India all’Olanda torna a Lenna la sfida mondiale dei mungitori

Lenna Non commentato »

mungituraLenna – Lo scorso anno il successo, soprattutto mediatico, fu straordinario, con tv, radio e stampa di tutto il mondo. Domenica 20 settembre, all’agriturismo Ferdy di Lenna (Bergamo), si disputerà la seconda edizione del Campionato del mondo di mungitura a mano: una quarantina i concorrenti in gara, tra cui sei donne, provenienti da nove regioni italiane, ma anche da India, Romania e dall’Olanda. E proprio un olandese sarà probabilmente tra i protagonisti. Lui è Jan Roelof Spijkervet che, alla bellezza di 80 anni di età, dopo una vita ad allevare frisone e a falciare erba, dall’Olanda è arrivato in Val Brembana per rappresentare il suo Paese e una tradizione secolare, quella appunto dell’allevamento di vacche frisone. E forse anche per ricordare che, negli Anni Cinquanta, il campione in Olanda era lui, capace di mungere otto litri di latte in due minuti dalla sua bovina.

CONTINUA ARTICOLO »

Gli imprudenti in montagna pagheranno l’elisoccorso

-La Valle Brembana Non commentato »

lombardiuaOROBIE – “Quando un cittadino mette a rischio sia la propria incolumità che quella delle squadre di soccorso sanitario o tecnico, deve essere consapevole che, nel momento in cui queste situazioni non sfociano in ricoveri ospedalieri o non hanno necessità di accertamenti diagnostici, la compartecipazione alla spesa è dovuta”. È quanto ha dichiarato il vicepresidente e assessore alla Salute Mario Mantovani durante la discussione sul progetto di legge ‘Disposizioni in materia di soccorso alpino e speleologico in zone impervie’, approvato dal Consiglio regionale della Lombardia.

CONTINUA ARTICOLO »

Elisoccorso in montagna: via libera addebito non oltre il 50%

-La Valle Brembana Non commentato »

Orobie – Le attività di soccorso prestate in montagna e in zone impervie senza che vi sia riscontro di una reale situazione di emergenza, d’ora in poi in Lombardia, in caso di negligenza o assenza di necessità di cure, potranno comportare un esborso economico a carico del richiedente. E’ quanto prevede il progetto di legge di cui è relatrice Lara Magoni (Lista Maroni) e primo firmatario Francesco Dotti (Fratelli d’Italia) approvato mercoledì in Commissione Sanità con il voto favorevole di Lega Nord, Lista Maroni, Forza Italia, NCD, Fratelli d’Italia e Gruppo Misto, contrari PD e Patto Civico, astenuti i rappresentanti del Movimento 5 Stelle.

CONTINUA ARTICOLO »

Dalla Val Brembana parte la rivincita della Bruna alpina

-La Valle Brembana Non commentato »

Valle Brembana – La vacca Bruna alpina tornerà regina delle nostre montagne? Per ora è soprattutto un auspicio ma si sono messe le basi: con i primi capi che stanno per essere riconosciuti ufficialmente dall’Associazione provinciale allevatori in un registro anagrafico. Premessa: fino ancora a vent’anni fa circa, nella nostra provincia, in montagna e in pianura, gli allevamenti bovini erano di Bruna alpina, ovvero la razza originaria, nata in Svizzera, con il latte della quale per decenni e oltre, si sono prodotti i formaggi orobici diventati poi famosi nel mondo, dal Taleggio al Formai de mut, dal Bitto al Branzi. Ma già dal 1940, in Italia, e quindi anche da noi, venne introdotta la Brown Swiss, un incrocio americano della Bruna alpina, con un’attitudine più lattifera rispetto all’originale. In sostanza produceva più latte e, perciò, in nome del commercio e del profitto, la Bruna alpina originale, più rustica e adattabile all’alpeggio, ma meno lattifera, venne «insanguata» con la razza oltreoceano.

CONTINUA ARTICOLO »