Casaro ventenne ai Piani dell’Avaro, il suo Bitto sul podio a Morbegno

Cusio Non commentato »

BITTOCusio – Il Bitto brembano sale sul podio alla storica mostra di Morbegno. Merito di Erich Giupponi, ventenne casaro di San Pellegrino, che, alla 107a rassegna del formaggio re della Valtellina, ha conquistato la seconda posizione, lasciando dietro di sé oltre trenta espertissimi allevatori della provincia di Sondrio. Davanti a lui solo Flavio Mazzoni, 35 anni, di Albaredo (Sondrio), dominatore del concorso avendo ottenuto un altro alloro e due bronzi anche in altri concorsi dedicati a formaggi valtellinesi, il Casera e lo Scimudin.

CONTINUA ARTICOLO »

Arrampicare dall’alba a sera, la guida alpina apre la palestra

Zogno Non commentato »

Zogno – Arrampicare dalle 8-9 di mattina fino a sera, alle 22. Su 80 tracciati disegnati da una delle guide alpine più conosciute in Bergamasca, il seriatese Yuri Parimbelli. Da domani sarà possibile nella nuova palestra di bouldering (senza corda, con altezza limitata a 4,5 metri e materasso a terra), che aprirà i battenti in via Locatelli a Zogno (nei pressi del distributore Agip). L’iniziativa è proprio di Parimbelli, insieme ai due amici appassionati di arrampicata Giovanni Fumagalli di San Pellegrino e Gianandrea Tiraboschi di Zogno, tutti parte del gruppo di alpinisti Camosci. «La nostra palestra – spiegano i tre soci – è piccola ma un vero gioiello: ospitata all’interno della palestra Life Gymnasium, occupa lo spazio un tempo destinato alla pratica dello Squash, il tennis indoor che oggi ha ormai pochi praticanti. La palestra dispone di 150 metri quadrati di superficie arrampicabile, con un’ottantina di tracciati. Nasce da una ricerca durata anni da parte di un gruppo di soci dei “Camosci”».

CONTINUA ARTICOLO »

Orobie Ski: Si torna in pista, il circo bianco apre in anticipo

-La Valle Brembana Non commentato »

prezziOrobie Ski – Neve quanto basta, freddo pungente e, almeno in questi giorni, sole splendente. Gli ingredienti per un avvio di stagione sciistica coi fiocchi ci sono tutti. Forse come non accadeva da alcuni anni. Da sabato si torna a sciare anche sulle Orobie, in otto stazioni: c’è chi aprirà pochi impianti, chi quasi tutto il comprensorio. Chi, come Foppolo e Piani di Bobbio- Valtorta, resterà aperto poi tutti i giorni, mentre gli altri chiuderanno lunedì per riaprire con il fine settimana dell’Immacolata. Nel comprensorio di Brembo Ski (Foppolo, Carona, San Simone-Valleve), impianti in funzione da sabato. «Sul terreno si contano 60 centimetri di neve fresca alle quote più alte, mentre a 1.650 metri (quota di partenza) circa 30 centimetri. Inoltre, grazie all’abbassamento delle temperature, sono stati azionati i cannoni , in modo da offrire il maggior numero di piste aperte».

CONTINUA ARTICOLO »

A Branzi l’ultima fiera con le capre orobiche

Bracca, Branzi Non commentato »

Branzi – Erano state le capre lo scorso agosto con la mostra provinciale di Roncola San Bernardo, sono ancora le capre oggi a Branzi a chiudere la stagione autunnale delle rassegne zootecniche brembane. È infatti in programma la mostra concorso dei capi di razza Orobica o di valgerola, allevati prevalentemente sulle montagne che stanno tra la Valle Brembana, la Valsassina e la Valtellina oltre che nel Comasco e da qualche tempo presenti con qualche nucleo pure in Val Seriana. Il ritorno di molti giovani in montagna, il binomio sempre più accentuato con l’attività agrituristica ha favorito la crescita dell’allevamento caprino, a maggioranza di manodopera femminile. Zootecnia minore ma significativa, e con buone prospettive per il futuro, essendo sempre più richiesta la produzione casearia del settore.

CONTINUA ARTICOLO »