Serina – Via libera, a , al bilancio di previsione 2011, approvato dalla maggioranza leghista con il no della lista «Comune e comunità». Il consigliere di opposizione Andrea Tiraboschi, spiegando i motivi del no, ha detto: «È un bilancio che evidenzia il corto respiro di questa amministrazione». In particolare due le critiche mosse dal consigliere: innanzitutto la presenza di troppe seconde case: «Crediamo – ha detto Tiraboschi – che sia satura e che non se ne debba favorire la costruzione perché si sacrificano paesaggio e ambiente che sono le nostre vere forze«. «Il bilancio assegna 47 mila euro per il turismo di cui 30 mila vanno alla Pro loco – ha continuato – secondo noi sono troppo pochi i 17 mila euro che rimangono all’assessorato al Turismo» e ha lanciato la proposta di valorizzare la fiera di inserendo anche appuntamenti che approfondiscano temi come agricoltura e natura.

«Visto che hai già detto che il tuo parere sarà negativo vuol dire che le mie risposte alle tue osservazioni non ti interessano», ha risposto il sindaco Michele Villarboito. Sempre col voto favorevole della maggioranza e il no dell’opposizione è stato approvato il piano delle opere pubbliche. Per quest’anno è prevista la realizzazione di attrezzature ricreative a , in zona Bolzagna (campetto polifunzionale, un’arena per spettacoli e pattini a rotelle, sistemazione del parco giochi con vialetti, per 180 mila euro), la realizzazione della fognatura in via Divisione Tridentina (200 mila euro), il rifacimento del tratto di acquedotto tra piazza Umberto I e via Tiraboschi (210 mila euro), la sistemazione dell’area esterna del villaggio dello sport (200 mila euro) e la riqualificazione delle mulattiere per centomila euro. Per il 2012 sono in cantiere la riqualificazione del di (200 mila euro) e la costruzione di attrezzature ricettive e ricreative a con una sala polivalente (200 mila euro). Per quanto riguarda il 2013 si prevede il quarto lotto della sistemazione del di Serina in via Palma il Vecchio (450 mila euro) e la sistemazione del piazzale del mercato per 2.800.000 euro. Su quest’ultimo punto si è soffermato il sindaco che ha detto che sono state presentate tante richieste dai cittadini per avere a disposizione delle autorimesse ma che si stanno aspettando bandi che finanzino almeno la metà della spesa.

A inizio seduta, invece, forte è stato il confronto sulla questione del recupero dei sottotetti a Serina (con norme irregolari per la minoranza e legittime, invece, per la maggioranza). Il sindaco e il capogruppo di minoranza Donato Faggioli sono stati protagonisti di un concitato botta e risposta durato una decina di minuti.

Davide Cortinovis – L’Eco di

Hotel, Alberghi e Appartamenti SerinaFotografie Serina
Escursioni a SerinaManifestazioni ed eventiCartoline antiche di Serina