Serina ci ripensa: bonus bebè anche agli stranieri

Serina Non commentato »

bagnellaSerina – Da due a cinque anni di residenza minima da parte di almeno di uno dei genitori e via il vincolo della cittadinanza italiana. Sono queste le modifiche approvate, nell’ultimo Consiglio comunale di Serina, nel regolamento per l’assegnazione del bonus ai nuovi nati. La variazione è stata attuata dopo che l’Associazione studi giuridici sull’immigrazione (Asgi), insieme alla cooperativa sociale Ruah di Bergamo, hanno presentato ricorso al tribunale chiedendo la modifica della norma sottolineando come l’aver inserito come vincolo la cittadinanza italiana fosse discriminatorio in quanto le prestazioni degli enti pubblici debbono essere erogate indipendentemente dalla nazionalità del richiedente. «Per tutelare e garantire i cittadini serinesi – spiega il sindaco Giovanni Fattori – ma anche rispettare la normativa e al tempo stesso evitare che qualcuno possa approfittarne, abbiamo deciso di innalzare a cinque anni la residenza minima che almeno uno dei genitori del nuovo nato deve avere nel nostro Comune e tolto l’obbligatorietà della cittadinanza italiana».

CONTINUA ARTICOLO »

Serina, grande festa al campione Bonaldi orgoglio della valle

Serina Non commentato »

Festa-Sergio-Bonaldi37Serina – È stata folta la partecipazione della comunità di Serina e degli appassionati di sci della Valle Brembana e della Valle Seriana alla manifestazione che il Comune, lo Sci club Valle Serina, i gruppi alpini di Serina, Valpiana e Bagnella e la banda musicale hanno organizzato per festeggiare Sergio Bonaldi Un giusto tributo per la sua vittoria all’edizione 2013 della Fis Marathon Cup, ovvero la Coppa del Mondo sulle lunghe distanze. Il campione è stato accolto in piazza dove si è formato il corteo che ha percorso il centro storico: avanti i ragazzi dello Sci club Valserina e di altri club del fondo nonché le rappresentanze di numerose società sportive della valle, quindi la banda musicale le cui esecuzioni sono state sovrastate a tratti dallo scampanio della chiesa parrocchiale. A seguire il campione scortato dal sindaco Michele Villarboito, dai numerosi fondisti serinesi olimpionici del passato e dagli alpini, perché Bonaldi è alpino in servizio permanente. E poi una gran folla che la pur capiente sala del teatro parrocchiale è riuscito a contenere soltanto in parte. Qui il saluto al campione è stato espresso dai ragazzi del locale istituto comprensivo che hanno cantato per lui un adattamento di «You are the champion».

CONTINUA ARTICOLO »

Serina: un viaggio di fine estate visto da una turista

Serina 2 Commenti »

Serina – La Val Brembana, con i suoi boschi e le montagne a picco offre vedute e paesaggi di immensa bellezza, tra sfumature di verde, fontane e acqua frescha di fonte. Percorsi nei bosci, baite e rifugi in quota. Le montagne lassù arrivano anche fino a 3000 metri.n Siamo arrivati qui a Serina (alt. 850 m.) per incontrare Paola Giaroli, amica d’infanzia carissima di Vittoria, e Teresio, amante e profondo conoscitore di questa Valle. L’ affitto annuale di un piccolo appartamento con box auto costa 2600-3000€. Nell’epoca romana la valle era famosa per la produzione mineraria, di ferro e zinco. Forniva chiodi e prodotti in ferro o zinco a tutto l’impero romano. Oggi non esistono più cave o miniere, mentre vi sono imprese di vario tipo, piccole e medie. La crisi attuale colpisce anche qui le imprese e il lavoro. E’ turisticamente molto evoluta ed attrezzata, molto ospitale, con grandi attrattive sia estive che invernali (sci da fondo).

CONTINUA ARTICOLO »

L’ostetrica? Una missione, fra le braccia 3000 bimbi

Serina Non commentato »

Serina – Al termine dei suoi anni di lavoro, spesi in favore della maternità, c’è chi ha raccolto i propri ricordi, li ha messi in ordine e li ha disposti in un libro. Si tratta di Olga Mantovani, ostetrica per quarant’anni (dal 1943 al 1983) in Val Serina. Questa sera, alle 21, nella Sala civica «Cà di Rafaèi», sarà presentato il suo libro «Pagine di vita». Un’opera, edita da Corponove Editrice, patrocinata dall’Amministrazione comunale e curata da Roberto Belotti, che custodisce esperienze di vita uniche e straordinarie. «L’Amministrazione comunale di Serina, è ben lieta di promuovere questa pubblicazione che, di fatto, può essere definita un vero e proprio inno alla vita», spiega il sindaco, Michele Villarboito.

CONTINUA ARTICOLO »