orioalserioDa gennaio a ottobre ha segnato un incremento del 10,3 per cento. Il prossimo anno i numeri sono destinati a salire. Ranair: Porteremo nuove rotte. Continua a volare in alto l’aeroporto di : così è stato per tutto il 2009 in cui lo scalo orobico ha registrato un continuo incremento di traffico passeggeri. Il dato ancor più significativo è che se il numero dei viaggiatori è in crescita, non lo è quello del movimento degli aerei: il che significa meno aerei, ma più pieni. Se il trend si manterrà tale anche a novembre e a dicembre, come è ragionevole credere, entro capodanno l’aeroporto potrebbe superare la soglia dei 7 milioni di biglietti staccati. Un numero che aumenterà quasi di certo l’anno venturo: lo promette l’amministratore delegato della compagnia low cost Ryanair. Nella sua tappa milanese Michael O’Lear ha annunciato: «Nel 2010 nuove rotte su ». E così Lo scalo orobico il prossimo anno potrebbe toccare quota 8 milioni.

Nel corso dei primi dieci mesi di quest’anno, comunica la Sacbo (la società che gestisce l’aeroporto ) il totale dei passeggeri ha toccato quota 6.083.568, con un incremento del 10,3 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Un dato confermato a ottobre: nel 2009 i viaggiatori sono stati 614.346, cioè il 21,5 per cento in più rispetto allo stesso  mese del 2008. E il prossimo destino di potrebbe essere quello di superare gli 8 milioni
di passeggeri, se Michael O’Lear riuscirà a realizzare i suoi sogni: passare dal milione e mezzo di passeggeri del 2004 ai 6 milioni del 2010.

Se il numero dei viaggiatori sale e scende quello della movimentazione, significa che il coefficiente di riempimento dei voli di linea è mediamente elevato. Infatti, il transito degli aerei tra gennaio e ottobre del 2009 è stato pari a 58.868 unità e quindi inferiore dell’1,4 per cento se raffrontato ai primi dieci mesi dello scorso anno. Discorso completamente diverso quello che riguarda i voli merci, quasi interamente courier: anche se recentemente hanno segnato un lieve ripresa, l’indice parziale del 2009 resta negativo del 20,9 per cento.

L’Aeroporto conferma la sua posizione tra i leader anche con un altro numero, il venti. La prossima settimana la Sacbo celebrerà i due decenni di collaborazione nel trasporto merci con Ups, che ha annunciato l’espansione della sua presenza a Orio. Nel corso della cerimonia di martedì, il presidente della Sacbo Mario Ratti rinnoverà i progetti comuni con Frank Sportolari, countro manager Ups Italy, alla presenza del console generale degli Stati Uniti a Carol. Perez, del sindaco di Bergamo Franco Tentorio, al presidente della Provincia Ettore Pirovano.

 

Elisa Riva – Il Bergamo