Oggi in sala consiliare del Comune di si e’ tenuta la consegna ufficiale dei lavori per la realizzazione della Variante di Zogno all’impresa aggiudicataria Itinera SPA di Tortona. Durante l’incontro e’ stato sottoscritto tra Prefettura, Provincia e Impresa Itinera SPA il protocollo di legalità, finalizzato a evitare tentativi di ingerenza criminale nell’appalto. L’opera che dovrebbe dare una grossa boccata d’ossigeno al traffico della ex statale 470 della Val Brembana costa 43,6 milioni di euro ed è attesa da almeno vent’anni: il primo progetto risale al 1992 e, dopo una revisione totale del progetto avvenuta nel 2000, l’ultimo ritocco risale al mese scorso.

Il tracciato a cui si inizia a lavorare oggi è lungo 4,7 chilometri: dalla località Inzogno, risale attraversando una prima galleria di 564 metri, poi prosegue in trincea per attraversare un’area di speroni rocciosi. Seguono il tunnel Monte di Zogno, lungo 2.200 metri, infine lo sbocco ad Ambria. Per concludere l’opera in tutte le sue parti saranno necessari circa mille giorni: il completamento dei lavori è previsto per il 2014.

Presenti alla consegna dei lavori: Raffaele Cattaneo Assessore alle Infrastrutture e Mobilità della ; Presidente della ; Giuliano Capetti Assessore Viabilità e Trasporti della ; Ing. Renato Stilliti Dirigente settore Viabilità e Trasporti ; Giuliano Ghisalberti Sindaco di Zogno; Camillio Andreana Prefetto di ; Ing. Silvio Fascio Direttore generale Itinera SPA; Presidente

Gallery fotografica e video della Consegna dei lavori per la Variante di Zogno