Si serve sua «maestà» la taragna. Da stasera la sagra che attira migliaia di giovani anche dalla Bassa. È già nell’aria a di Zogno il profumo di taragna, capriolo, cinghiale e brasato. Sono ancora una volta al lavoro, per il 14° anno consecutivo, i 50 volontari della «Festa della taragna», la classica sagra di fine estate che attira migliaia di buongustai da tutta la provincia, in particolare dalla Bassa.

Anche quest’anno per due weekend consecutivi, da stasera a domenica e da venerdì 21 a domenica 23, al campo sportivo della frazione, dalle 19, si potranno gustare alcuni piatti tipici della tradizione : oltre alla polenta taragna nel piatto ci saranno capriolo, cinghiale, brasato, senza dimenticare lo spiedino del «Pincia», accompagnato dai migliori vini locali. Ad attendere la caratteristica festa non sono solamente le che si siederanno ai tavoli, ma tutta la comunità, impegnata, chi al dei piatti, chi ai fornelli e chi al servizio ai tavoli nella buona riuscita della manifestazione.

«Particolare attenzione quest’anno è stata data alla viabilità interna alla frazione – spiegano alcuni volontari –. Infatti con la chiusura della che dal ponte Vecchio di Zogno arriva alla località Corna, non è stato più possibile creare un senso unico come gli scorsi anni; quindi per evitare disagi e ingorghi si è deciso di realizzare un senso unico circolare interno al paese in vigore tutte e sei le serate, dalle 18 alle 24. Gli automobilisti potranno raggiungere Stabello di Zogno solo dalla località Ponti di ».

A rendere ancora più speciale l’appuntamento è anche la perfetta intesa tra lo staff, formato da soli volontari: infatti, oltre alle laboriose mamme, che si rendono disponibili già da alcune settimane per allestire la cucina e iniziare a mettere mano nei pentoloni, sono moltissimi anche i ragazzi che si impegnano per la buona riuscita della sagra sorprendendo con il loro entusiasmo e sorriso ogni anno tutte le persone che vengono ad assaggiare i piatti. Ad animare le serate ci saranno giochi, tombolate, musica e, a sorpresa, in una delle sei serate, l’elezione di Miss Taragna 2007. Domenica 23 ci sarà l’estrazione dei biglietti vincenti della sottoscrizione a premi (primo premio un viaggio per due persone sul Mar Rosso). Il ricavato della manifestazione, come gli scorsi anni, sarà devoluto per la sistemazione dell’oratorio.

L’Eco di Bergamo

PROGRAMMA FESTA DELLA TARAGNA 2007

Alberghi, ristoranti, pizzerie, Bed and Breakfast a Zogno
Fotografie, immagini di Zogno e le sue contrade
Escursioni sui sentieri di Zogno e le sue frazioni