Bracca – Sarà una giornata interamente dedicata alla scoperta del tartufo nero della quella organizzata domani a dal distretto del «Fontium et » e dai sei comuni che ne fanno parte (San , Serina, , , e ). La Valle Serina, e in particolare , sono infatti ricchi del prezioso tubero protagonista della giornata che spazierà tra appuntamenti culturali, gastronomici e dimostrazioni pratiche. «È una manifestazione che abbiamo organizzato con due obiettivi – spiega Margherita Molinari, assessore al Commercio, all’artigianato, al turismo e alla cultura di –. Il primo quello di promuovere questo prodotto locale che fa parte della nostra tradizione ma che è poco conosciuto, anche tra i residenti della Valle. E poi vogliamo incentivare la creazione di tartufaie perché la coltivazione del tartufo rappresenta un buon investimento».

L’inizio della giornata, che si terrà nella sala polivalente di Bracca, è previsto alle 10 quando ci saranno inaugurazione e apertura della mostra mercato e dei banchi vendita. Alle 11 prenderà il via il convegno dedicato alla specie dei tartufi della Valle Serina. Verranno presentate le tipologie di tartufo che crescono in valle, le diverse esperienze di coltivazione dei tartufi in Bergamasca e si spiegherà perché sono importanti le varietà locali di tartufi. Al termine sarà fatta un’analisi comparativa sensoriale di alcune specie di tartufi, ci sarà la possibilità di degustare le diverse tipologie del prezioso tubero e saranno suggeriti abbinamenti tra il tartufo nero della Valle Serina e i vini locali.

La mattinata si concluderà con il pranzo nei ristoranti aderenti, che proporranno menu a base di tartufo nero. Alle 15,30 riprenderanno le iniziative con una visita a una tartufaia di Bracca, una dimostrazione di ricerca dei tartufi con i cani e infine la preparazione del risotto al tartufo nero della Valle Serina che sarà poi distribuito a tutti i presenti. «Un ringraziamento particolare – prosegue l’assessore Molinari – va alle associazioni di tartufai del Parco dei Colli, all’Associazione ricercatori tartuficoltori orobici e all’Associazione tartufai bresciani che hanno collaborato per l’organizzazione della giornata e che saranno a disposizione di tutti coloro che vorranno approfondire il ciclo biologico e la coltivazione di questo pregiato». Per tutto il mese di settembre, quindi, i ristoranti del distretto aderenti all’iniziativa proporranno piatti a base di tartufo della .

Davide Cortinovis – L’Eco di

Bracca: Alla Scoperta del Tartufo Nero della Val Serina, le immagini

Agriturismo, Bed and Breakfast, appartamenti a Bracca – Fotografie immagini di Bracca – Escursioni sui sentieri di Bracca – Manifestazioni ed eventi a Bracca