Dalla Regione 8 milioni per San Pellegrino Terme

San Pellegrino Terme Non commentato »

San Pellegrino Terme – Otto milioni di euro da investire su San Pellegrino Terme. L’incontro tra Comune e Regione a Palazzo Lombardia, con il sottosegretario delegato alle Politiche per la Montagna, Ugo Parolo, è stato più che proficuo. Ad anticipare le mosse era stato il governatore lombardo Roberto Maroni, in visita a Zogno, incontro nel quale aveva già fatto presente – anche al Gruppo Percassi- la volontà del Pirellone di continuare ad investire sulla Città dell’Acqua. Volontà poi confermata proprio nell’incontro di lunedì 30 novembre con l’integrazione dell’accordo di programma tra le parti.

CONTINUA ARTICOLO »

Sabato 28 aprono gli impianti ski di Foppolo

Foppolo Non commentato »

Foppolo – Sabato 28 novembre prende il via la stagione invernale 2015/2016 nel comprensorio sciistico Brembo Ski. Si scierà fino al 03 aprile prossimo. Grazie infatti all’abbassamento delle temperature, nei giorni scorsi sono entrati in funzione, nel comprensorio Brembo Ski San Simone – Foppolo – Carona, i 60 cannoni da neve – fissi e mobili – posizionati da diverse settimane sulle piste IV Baita, Montebello, Cappelletta, Canalino e Vago di Foppolo. I cannoni da neve hanno continuato ininterrottamente a lavorare giorno e notte, ventiquattro ore su ventiquattro, per sopperire alla mancanza di neve naturale con i tecnici concentrati per produrre neve e, a turno, sorvegliando le macchine e il loro continuo riposizionamento. Gli impianti a Foppolo apriranno Sabato 28 e Domenica 29 novembre dalle 08.30 fino alle 16.45 con orario continuato e si potrà sciare sulla pista Montebello oltre che sulla pista Canalino. Una situazione in continua evoluzione, la volontà è naturalmente quella di aprire il maggior numero di impianti e piste man mano le condizioni lo permettano; l’obbiettivo è l’apertura dell’intero comprensorio per l’imminente ponte dell’Immacolata a partire dal 05 dicembre prossimo venturo.

CONTINUA ARTICOLO »

Alpini dell’alta valle Nel corteo per il 90° decine di gagliardetti

Branzi Non commentato »

Branzi – Il gruppo alpini dell’alta Valle Brembana ha festeggiato domenica scorsa il 90° di fondazione. Quest’anno è stato Branzi a ospitare l’evento svoltosi con composta solennità e con la partecipazione di alpini e non soltanto della valle del Brembo, di valligiani e turisti che si sono fatto coinvolgere camminando con le penne nere nel corteo verso il monumento ai Caduti. Partiamo dall’ultimo atto della manifestazione, quando il rappresentante della sezione provinciale ha consegnato alle pubbliche amministrazioni, alle forze dell’ordine e ad altri presenti una copia dell’Almanacco 2014 della sezione Ana di Bergamo. Una copia è andata anche ad Antonio Calvi, classe 1919, e a Roberta Midali, classe 1994. Calvi è uno degli ultimi tre reduci della Campagna di Russia; Midali, di Branzi, è invece caporale alpino al centro sportivo Esercito di Courmayeur, componente della formazione giovanile della squadra nazionale Fisi di sci alpino e campionessa italiana in carica. In questo gesto si è voluto vedere il concetto dell’«alpinità», un passaggio di consegne – che sono improntate agli ideali di amor di patria, di socialità, di attenzione alla persona, di ripudio della guerra – dal vecio al bocia. Un discorso che continua dal 1919 appunto quando – ha ricordato il consigliere nazionale Ana Giorgio Sonzogni – i reduci della Grande Guerra decisero di fondare l’Ana.

CONTINUA ARTICOLO »

Crisi e Lavoro: Val Brembilla ne discute e presenta la Fondazione Scaglia

Brembilla Non commentato »

Val Brembilla – Ho un’idea imprenditoriale e vorrei svilupparla. Perché non provarci? Lascia perdere, di questi tempi. Buona parte delle speranze di chi sta per entrare nel mondo del lavoro, o perlomeno ci spera, o che intende avviare un’attività in proprio vengono costantemente frustrate da sentenze demoralizzanti, in grado di abbattere anche il più ottimista dei giovani aspiranti lavoratori. Quante volte si è sentito dire “di questi tempi”, un incubo, un vicolo cieco che invita a lasciar perdere, ad arrendersi, senza approfondire la questione, senza avere spiegazioni. Per chi, invece, vuole saperne di più appuntamento martedì 29 Settembre alle 20.30, nella sala riunioni dell’associazione V.A.B in piazza Volontariato­ a Val Brembilla, dove è in programma un incontro­-confronto sul tema del lavoro in un periodo di crisi come quello attuale.

CONTINUA ARTICOLO »