La galleria della pista ciclabile è al buio? La colpa è dei vandali. Pra stiamo provvedendo a reperire le risorse economiche per la riparazione». Renato Stilliti, dirigente del settore Viabilità della Provincia, interviene sul problema dei tunnel della a rimasti senza illuminazione per alcuni giorni. «Per quanto concerne la manutenzione ordinaria della pista – dice – era provvisoriamente in capo al comune territorialmente competente (quindi , ndr), mentre per la manutenzione straordinaria si deve ancora fare riferimento alla Provincia. Nello specifico, l’impianto di illuminazione della galleria di ha parecchi problemi di manutenzione per l’atto vandalico compiuto da qualche incivile che ha rotto 15 lampade compromettendo il funzionamento dell’intero impianto per le infiltrazioni di umidità e acqua. In attesa di recuperare le risorse economiche per la riparazione (servono circa 6.000 euro) attualmente è attiva una sola linea che fa funzionare alcune lampade a tratti saltuari per garantire un minimo di illuminazione e in modo continuo senza sensori».

«Purtroppo basta un temporale o un improvviso cambio di tensione per far saltare l’impianto danneggiato, con un grosso onere per il nostro personale stradale che deve intervenire costantemente per il ripristino – prosegue Stilliti –. Se la galleria è al buio si può comunque utilizzare la variante alternativa, oppure sapendo che si va a percorre una pista ciclabile con parecchie gallerie (che potrebbero essere buie per cause varie) ci si attrezza di conseguenza. E vorrei ricordare che il nuovo codice della obbliga nelle gallerie l’accensione delle luci».

L’Eco di Bergamo