Orobie MeteoMeteo Orobie – Nessuna novità nei prossimi giorni, a parte qualche passaggio nuvoloso, questa è la “sentenza” dei maggiori centri previsionali. Mentre il Sud, le Isole Maggiori, e le regioni adriatiche saranno interessate da un incisivo vortice depressionario, le rimarranno ai margini del nuovo peggioramento, senza nessun apporto precipitativo. Già l’anno scorso le correnti fredde avevano già spianato la per la prima nevicata, fino a quote pianeggianti, tutto ciò causato da una “posizionamento” anomalo della corrente a getto (Jet Stream). Per ora le farà la sua “comparsa” solo sugli Appennini Centrali, il comparto orobico dovrà aspettare purtroppo ancora diversi giorni.

La nuova settimana inizierà con qualche nuvologlia sparsa e foschie dense nei fondivalle. La depressione sul Tirreno riuscirà solo a far affluire verso le Orobie correnti umide e , ma senza apporti precipitativi. Nella giornata di Mercoledì 23 Novembre, la depressione mediterranea inizierà ad abbandonare le regioni centro meridionali, lasciando il cielo sgombro di nubi sulle Orobie.

Nella giornata di Giovedì 24 Novembre, il ritorno dell’Alta pressione stabilizzerà , dopo la scarsa nuvolosità dei giorni scorsi. Ritorneranno le foschie ed i banchi nebbiosi nei fondi , mentre le temperature subiranno una flessione. Le massime dopo i valori gradevoli dei giorni scorsi, non supereranno i 9/10°C, mentre le minime saranno comprese tra 1/2°C, inferiori nei lughi più esposti. La scarsa ventilazione in queste lunghe fasi anticicloniche, aumenterà nei prossimi giorni l’accumulo degli inquinanti nei bassi strati, altamente nocivo per la salute.

Porro Fabio, collaboratore Orobie Meteo