Sono tornati in azione anche quest’anno a gli spazzini della pista ciclabile della Brembana. Con rastrelli, scope, guanti e sacchi, una ventina di volontari si sono ritrovati per ripulire i tre chilometri di pista ciclabile nel comune di Lenna. Dal ristorante «Le Miniere» all’agriturismo Ferdy, i volontari hanno ripulito il tratto dalle sterpaglie e dagli alberi che spesso restringevano la carreggiata della che, a tre anni dall’inaugurazione, non ha ancora trovato un gestore unico per la manutenzione. Ogni Comune deve fare da sé e provvedere alla pulizia del proprio tratto e Lenna può contare sui volontari.

Lunga 21 chilometri da a Piazza Brembana, la pista è meta di passeggiate ed , soprattutto nelle belle stagioni, da centinaia di . «Provvediamo ogni anno al mantenimento del tratto che percorre il nostro paese, anche togliendo dal prato e dai boschi vicini i rifiuti e tagliando i rovi – spiega Ivan Begnis del gruppo Sval – , per rendere più dignitosa e meno pericolosa la passeggiata». Non è il primo intervento di pulizia che i volontari di Lenna effettuano sulla ciclabile visto che i lavori venivano eseguiti anche quando era solo un percorso sterrato. La giornata ecologica è stata patrocinata dal Comune e ha avuto come protagonisti e la squadra antincendio Sval.

Arizzi – L’Eco di Bergamo