La singolare corsa sabato a Roncobello, in ricordo dei soldati morti nella ritirata di Russia. Una corsa a piedi nudi nella per ricordare la tragedia della ritirata di Russia durante la Seconda guerra mondiale. È l’iniziativa in programma, sabato, a Roncobello, organizzata da Maurizio di Monza, villeggiante in alta Valle . La manifestazione, che vuole rendere memoria ai reduci e ai Caduti di Roncobello si chiamerà «Primo trofeo del coraggio. Corsa a piedi nudi sulla neve di circa due chilometri». Il percorso si snoderà su neve battuta, su un circuito di un chilometro circa, da ripetere due volte.

Correre sulla neve – spiegano gli organizzatori – sarà un modo simbolico per cercare di provare per qualche minuto quello che possono avere vissuto i nostro soldati al gelo, marce, morte, combattimenti, durante la ritirata della Campagna di Russia». Durante la corsa sarà consentita la partecipazione con calzature per bambini e adulti.

«È previsto anche un laboratorio per vivere maggiormente le sensazioni e percezioni dei nostri piedi, come il riscaldamento prima dell’inizio della corsa – continuano gli organizzatori –. Sull’itinerario saranno dislocate delle piazzole di ristoro (costituite da stuoie, coperte e indumenti), per consentire a chi lo desidera, di usufruire di pause per posare i piedi nudi su materiale di conforto; questo per simboleggiare l’aiuto concreto che tante persone hanno fornito ai nostri soldati durante la ritirata. Per le persone perplesse circa le proprie possibilità a partecipare, non si scoraggino: è anche questo il senso della manifestazione, cioè avere uno spazio per potersi prendere cura di quello che si sta vivendo, scoprire forze ed energie inaspettate, poterne parlare e riuscire a fare un pezzo o l’intero percorso». L’iscrizione si potrà effettuare al 338.2965977 lasciando il nominativo e la motivazione che spinge a questa esperienza.

«Ogni motivazione – prosegue l’organizzazione – sarà importante e significativa e servirà nel corso dell’esperienza: si può lasciare col nome se lo desiderate o con l’anonimato. Quindi occorre scrivere prima la motivazione e poi telefonare». Il ritrovo dei partecipanti è prevista in una baracca in legno che simboleggia la casa russa (Isba) dove i soldati italiani trovarono conforto per qualche ora durante le notti nella ritirata di Russia del gennaio del 1942. Il programma della manifestazione prevede per venerdì, alle 20, con ritrovo alla Isba al campo sportivo di Roncobello, la «cena con patate»: sarà una frugale e simbolica cena con le patate raccolte lo scorso settembre e con poco altro cibo così come successo durante la ritirata di Russia ai soldati, quando molte donne russe donarono un po’ di cibo agli italiani.

Durante la serata verrà presentato il significato della corsa a piedi nudi sulla neve di sabato e saranno lette alcune testimonianze. Il 2 gennaio (giorno di San Basilio, nome del reduce di Russia residente a Roncobello), quindi, la «Corsa a piedi nudi sulla neve» con ritrovo alle 9,30 alla Isba. Alle 10,30 ci sarà la partenza, quindi, verso le 11-12, il ristoro e la condivisione dell’esperienza con la possibilità di lasciare una parola o una frase per ricordare i tanti che non hanno lasciato traccia scritta ma sono stati presenti nella steppa. Dalle 15 alle 18,30 si terrà un laboratorio sulla «Gestione dei conflitti» nella sala polivalente di Roncobello. Alle 20,30, quindi la «Cena russa» e la chiusura delle manifestazioni alla Isba di Roncobello, con scambio di emozioni vissute e ringraziamenti.

«La cena si baserà in parte su piatti russi offerti e preparati per l’occasione e in parte con la condivisione del cibo che le persone intervenute avranno piacere di portare», continua l’organizzazione. «Sarà una corsa che cerca di unire l’evento sportivo, la corsa, con un fatto storico, la memoria unito a quello culturale; il cercare di capire le ragioni che hanno portato alla guerra e che portano ancora oggi a tante guerre e violenze», conclude Cavagna.

L’Eco di

1° Trofeo del Coraggio – Roncobello 2 Gennaio 2010

Hotel, Alberghi e Appartamenti Roncobello
Fotografie immagini di Roncobello
Escursioni sentieri in Roncobello e dintorni