La vetta del Castello Regina non e’ visibile dal fondo della , trovandosi sulla costiera tra il Sornadello e il Pizzo , piu’ visibile invece dalle Valle . Domina i pascoli e i prati sui quali sorgono i casolari di Vettarola e di Sussia Alta, patria della guida Antonio Baroni e dal lato il bel borgo di . Il parte da Catrimerio (988 m), che subito dopo la chiesa parrocchiale si apre a destra e supera con alcune curve la parte iniziale del bosco ( n. 592) e si inoltra con moderata pendenza verso nord/ovest fino a raggiungere un colletto di cresta.

Senza oltrepassare il colle sul quale sorge un curioso ponticello si prenda a salire lungo il sentiero di sinistra, fino a raggiungere un colletto nei pressi del Rifugio dei Lupi di Brembilla al Pizzo Cerro (volendo in pochi minuti se ne puo’ raggiungere la vetta a 1285 m sulla quale sorge una moderna cappelletta visibile dal fondo valle).

Dal colletto prima del Rifugio si segua il sentiero di destra, ben segnato, si passa accanto ad un capanno e ci si porti subito sulla cresta sud del Castello Regina. Si segue tutta la lunga cresta senza difficolta, si oltrepassa una cascina posta nelle immediate vicinanze della cresta si oltrepassano un canale alcuni brevi passaggi di roccia e si raggiunge cosi’ la sommita’a quota 1424 m s.l.m. Bellissima la vista sulle bergamasche, oltre che le Montagne Lecchesi.. e la pedemontana .

Reportages dal Castel Regina dal Forum della Valle Brembana

Tramonto dal Castel Regina… Buona la terza!
Il Castel Regina (1424 m): con 40 cm di neve è più bello
Monti Cerro, Castello Regina e Zucco
Trekking Cavaglia M.Coren Foldone Castel Regina
Catremerio – Castel della Regina – invernale/ notturna