Foppolo si prepara ad aprire il resort

Foppolo Non commentato »

foppoloFoppolo – Le 29 residenze pronte per Natale, con le prime che saranno consegnate già entro la fine di questo mese. Poi, per Carnevale, il resto del resort: albergo, ristorante, pub e centro benessere. I cinque piani del Belmont di Foppolo sono ormai conclusi, lì da vedere allo storico piazzale Alberghi, all’arrivo delle pista da sci, in una posizione assolutamente privilegiata per chi ama la comodità. Il nuovo «cuore» della principale stazione sciistica bergamasca, prende corpo: aperto il cantiere lo scorso aprile, per gli appartamenti siamo ormai alla fase conclusiva, qualche settimana in più, invece, ci vorrà per la parte alberghiera, il ristorante e la Spa (ideata dal lo «StudioRal3020» di Maurizia Catalfamo, Stefano Genoni e Fulvio Papponetti).

CONTINUA ARTICOLO »

Resort di Foppolo venduto per metà Anche negli States

Foppolo Non commentato »

resortFoppolo – Ventotto appartamenti e un albergo da 35 camere, con maxi centro benessere da mille metri quadrati e due skiroom, più un ristorante, un pub, tre negozi, e ancora un salone giochi per bambini. È il Belmont, il nuovo resort di Foppolo che aprirà a dicembre, sul piazzale Alberghi. «Con servizi – spiega chi sta guidando l’operazione – che lo porrà tra i migliori, per qualità, di tutto l’arco alpino». E siamo solo al 10% del cosiddetto «Borgo 1630», di cui Belmont farà parte, ovvero il villaggio alpino completamente pedonale che, nell’arco dei prossimi cinque-sei anni, sorgerà al posto del piazzale principale della stazione sciistica dell’alta Val Brembana.

CONTINUA ARTICOLO »

Piazzatorre, impianti al sicuro fino al 2016

Piazzatorre Non commentato »

piazzatorre-vagaPiazzatorre – Il futuro di Piazzatorre e, per chi ne è convinto, del suo turismo invernale poggiano, finalmente, su basi solide. Le basi si chiamano Imprese turistiche barziesi (Itb), società che da anni gestisce con successo gli impianti sciistici di Valtorta-Piani di Bobbio. E la solidità, almeno per ora, durerà fino all’aprile del 2016. Dunque, per altre due stagioni. Tutto ciò viene stabilito dalla convenzione,approvata nell’ultimo Consiglio comunale, che regola la concessione delle seggiovie. A questo punto manca solo la firma con Itb. Firma che, comunque, è data per scontata da entrambi gli attori dell’accordo. Massimo Fossati, amministratore delegato della società lecchese, si dice soddisfatto: «Piazzatorre ha sempre sofferto a ogni inizio di inverno l’incertezza sull’apertura degli impianti.

CONTINUA ARTICOLO »

Valtorta: una pista per le ciaspole, dopo le polemiche, la soluzione

Valtorta Non commentato »

ciaspole-3A Valtorta si può ciaspolare su un percorso dedicato. Fin da oggi, nella mattinata, se si riuscirà a completare la battitura del tracciato. Sicuramente da domani quando i ciaspolatori potranno percorrere in tutta tranquillità la pista di fondo dei Piani di Ceresola che è abbondantemente innevata (per i fondisti resta a disposizione quella a monte, ai Piani). L’idea di dedicare la pista di fondo alla pratica delle ciaspole è dell’amministrazione comunale di Valtorta competente perterritorio e della Imprese turistiche Barziesi (Itb), società di gestione della stazione sciistica Valtorta-Piani di Bobbio, e fa seguito alle polemiche dei Cai insorte dopo che per legge era stato vietato il passaggio dei ciaspolatori sulle piste da sci.

CONTINUA ARTICOLO »