ciaspole-3A Valtorta si può ciaspolare su un percorso dedicato. Fin da oggi, nella mattinata, se si riuscirà a completare la battitura del tracciato. Sicuramente da domani quando i ciaspolatori potranno percorrere in tutta tranquillità la pista di fondo dei Piani di Ceresola che è abbondantemente innevata (per i fondisti resta a disposizione quella a monte, ai Piani). L’idea di dedicare la pista di fondo alla pratica delle è dell’amministrazione comunale di Valtorta competente perterritorio e della Imprese turistiche Barziesi (Itb), società di gestione della Valtorta-, e fa seguito alle polemiche dei Cai insorte dopo che per legge era stato vietato il passaggio dei ciaspolatori sulle .

Osserva in proposito il sindaco di Valtorta Piero : «C’è una legge che vieta il passaggio di ciaspolatori ed escursionisti sulle piste, con relativa chiamata in responsabilità in caso di incidenti. Per cui, per l’amministrazione pubblica è doverosa l’ottemperanza della legge. Si pensi a cosa potrebbe accadere in caso di incauto attraversamento delle piste di discesa con eventualescontro tra lo sciatore e il ciaspolatore.

Non si possono correre rischi, non ci si possono assumere responsabilità personali anche penali da parte degli amministratori pubblici, per cui ecco i divieti dettati prima ancora che dalla legge dalla preoccupazione della prevenzione. Però si è attenti anche alle esigenze di chi pratica lo sport delle ciaspole. E perciò, insieme alla Itb, abbiamo cercato e trovato una soluzione al problema della convivenza tra sci e ciaspole, mettendo a disposizione dei ciaspolatori la pista di fondo di Ceresola che sarà loro interamente riservata, un bel tracciato nel bosco da percorrere in tutta in un ambiente altamente ossigenante». Aggiunge a sua volta Massimo Fossati, amministratore della Itb: «Ci siamo incontrati con l’amministrazione comunale di Valtorta e insieme abbiamo deciso di dedicare la pista di fondo alle ciaspole. Siamo ai Piani di Ceresola dove sono disponibili ampi parcheggi e un centro ristoro. La pista si sviluppa per oltre cinque chilometri con varianti per tracciati più brevi e non presenta pericoli, l’ambiente è meraviglioso in termini paesaggistici.

C’è un manto nevoso molto abbondante che abbiamo cominciato a battere fin da oggi, La pista a Ceresola di Valtorta: fino a ieri per i fondisti, da oggi (ieri per chi legge, ndr) e dovrebbe essere tutto a posto già per questa mattina (oggi per chi legge, ndr)per cui subito via libera ai ciaspolatori. Si continuerà a battere i tracciati anche in futuro. Ultima nota: l’accesso alla pista è assolutamente gratuito». «A questo punto – si precisa coralmente tra amministrazione e gestione degli – riteniamo di aver dato un’opportunità anche a coloro che semplicemente amano passeggiare sulla ». E probabilmente Valtorta- Piani di Bobbio è al momento l’unica stazione bianca a offrire un comprensorio dedicato alle ciaspole.

Sergio Tiraboschi – L’Eco di Bergamo

http://forum.valbrembanaweb.com/itinerari-con-ciaspole-racchette-neve-f136/multe-ciaspolatori-sulle-piste-valtorta-ceresola-t7950-144.html

Hotel, Alberghi e Appartamenti ValtortaFotografie Valtorta
EscursioniManifestazioniSciare a Valtorta Piani di BobbioCartoline antiche

Ciaspole Valle Brembana