A Moio l’anima iberica del chitarrista portoghese De Oliveira

Moio de Calvi Non commentato »

 Moio dè Calvi – Venerdì 17 agosto 2012 la rassegna Andar per Musica in Piazza IV Novembre ore 21,O0, ingresso libero. La chitarra ha sempre avuto un ruolo primario nel cartellone della rassegna internazionale di folk contemporaneo ANDAR per MUSICA: elettrica, elettrocustica o acustica che si voglia, nelle mani di grandi artisti e virtuosi ha saputo dispensare molte emozioni. Eric Bibb, Dave Alvin, il California Guitar Trio, tanto per citare alcuni protagonisti delle rassegne estive in Bergamasca. La chitarra è una sorta di filo conduttore che ci condurrà pian piano alla seconda edizione del Festival Chitarristico Internazionale di Gandino, il prossimo settembre(dal 14 al 16).

CONTINUA ARTICOLO »

Festa europea della musica a San Pellegrino Terme

San Pellegrino Terme Non commentato »

San Pellegrino Terme – L’estate inizia con la musica a San Pellegrino Terme, la nota cittadina della Valle Brembana, in contemporanea con centinaia di città in tutta Europa. La Festa della Musica promossa da Fai e Filca Cisl di Bergamo, infatti, fa tappa in Valle Brembana. Il 21 giugno di ogni anno, giorno del solstizio d’estate, nel Vecchio Continente si celebra l’appuntamento che accoglie l’estate con una grande festa durante la quale si esibiscono musicisti di ogni genere, professionisti e non, sui palcoscenici più inusuali e al contempo più spontanei: le strade, i vicoli, i cortili, le piazze e i luoghi d’arte, quali archivi, biblioteche, musei, aree archeologiche.

CONTINUA ARTICOLO »

Assidua presenza altapressonica insidiata da “gocce fredde”

_Meteo Orobiche Non commentato »

Orobie MeteoMeteo Orobie – Finalmente dopo settimane di tempo asciutto e mite, nello scorso fine settimana l’egemonia dell’Alta pressione delle Azzorre è stata spezzata da una “goccia fredda”, proveniente dalla Penisola iberica. Le precipitazioni specie nella giornata di Lunedì 19 hanno colmato in parte il deficit precipitativo accumulato nei mesi invernali. A suon di “tuoni” è comparso perfino la grandine in alcune località bergamasche, e perfino la neve attorno ai mille metri, ma anche più sotto.

CONTINUA ARTICOLO »

Zogno, da due mesi Rai Uno a singhiozzo

Zogno Non commentato »

rai1Zogno – Vedere Rai Uno da qualche mese è diventata un’impresa ardua a Zogno. Molti residenti della bassa Valle Brembana hanno già segnalato il disservizio, chi ai Comuni chi direttamente alla Rai. Don Carlo Comi, parroco di Endenna di Zogno, in una lettera scritta al nostro giornale evidenzia il disagio di un’intera comunità. «Ho fatto una decina di telefonate al numero della Rai – scrive don Comi – per segnalare che nella nostra zona è diventato impossibile vedere Rai Uno in maniera decente. Ora, dopo aver capito che le mie lamentele fatte le scorse settimane al centralino sono cadute nel vuoto, cerco di avere più voce in capitolo tramite la stampa».

CONTINUA ARTICOLO »