San Pellegrino Terme – Un po’ di succo d’arancia, un pizzico di zucchero e acqua minerale frizzante. Una formula tanto semplice quanto vincente e destinata a durare. Questo è il DNA di una delle bevande più amate in Italia e nel mondo, l’Aranciata , che quest’anno festeggia gli 80 anni. Era infatti il 1932 quando il commendatore Ezio Granelli, allora proprietario della spa, durante una fiera a si inventò questa bibita per dissetare i suoi ospiti. Una trovata che ebbe subito un successo incredibile, cambiando il destino dell’azienda di San , in provincia di . Anche la clavetta, ovvero la bottiglietta dell’aranciata, nata anch’essa nel 1932 è diventata un’icona, e un simbolo del made in Italy, grazie a forma e texture che ricordano la buccia e la forma dell’arancia.

Nella gallery la storia e le evoluzioni di questo successo di forma e sostanza, attraverso le pubblicità vintage più belle e divertenti. Ancora oggi Aranciata Sanpellegrino è prodotta con il 16% di succo di arance, è senza conservanti e coloranti ed è disponibile nei negozi nella 80° Anniversary Edition blu e argento.

Elisa Poli – La Repubblica