Piazza Brembana – Una donna simbolo, forse meno nota di quanto meriterebbe, che da ieri ha ricevuto un importante riconoscimento. Si tratta di Clelia Pizzigoni, conosciuta come Mamma , a cui ieri è stata ufficialmente intitolata la scuola primaria di . Pizzigoni nacque ad Antegnate nel 1868 e nel 1885 conseguì il titolo di maestra e sposò Gerolamo di Piazza Brembana, da cui ebbe otto figli, cinque maschi e tre femmine. Quattro di loro, Attilio, Santo, Giannino e Natale, morirono durante la Prima guerra mondiale. Nel 1919 morì anche il marito, per 24 anni sindaco del paese.

La donna restò così sola nella sua casa di Piazza Brembana, dove diventò un punto di riferimento educativo importante. Morì nel 1953 lasciando scritti che raccontano i momenti importanti della sua lunga vita. Ieri mattina la cerimonia di intitolazione. A dare il benvenuto il sindaco Geremia Arizzi, che ha sottolineato l’orgoglio di aver avuto una cittadina di questo spessore umano. L’idea di intitolare la scuola a questa figura importante per la Brembana e il mondo degli è nata dopo un lavoro di ricerca da parte degli alunni della quinta elementare. «Lo scorso anno scolastico abbiamo realizzato un elaborato multimediale sulla figura di Mamma Calvi che è risultato tra i finalisti al concorso Policultura, indetto dal Politecnico di Milano – ha spiegato l’insegnante Daniela Cortinovis –. Al termine i bambini hanno inoltrato una lettera al dirigente scolastico e al Comune per chiedere che la loro scuola fosse intitolata a questa figura così preziosa. E dopo un breve iter burocratico, a luglio è arrivato l’ok».

Dalla scuola, quindi, il grazie all’amministrazione comunale, alla biblioteca, allo studioso Giacomo Calvi e alla Fondazione «Mamma Calvi» per il sostegno. Presenti anche i nipoti di Clelia Pizzigoni. Ha detto Nino Calegari, figlio di Luigi e Margherita Calvi, una delle figlie della Pizzigoni: «Oggi è un giorno di festa e la mia famiglia è orgogliosa. A noi piacerebbe che questa scuola sia dedicata non solo a Clelia ma a tutte le mamme della Valle che hanno pianto i propri figli a causa delle due guerre mondiali». Il taglio del nastro ha visto protagonisti il sindaco Arizzi e la nipote di Mamma Calvi, Clelia Calegari.

Arizzi – L’Eco di

Hotel, Alberghi, Ristoranti e Appartamenti Piazza BrembanaFotografie Piazza Brembana
EscursioniManifestazioniCartoline antiche