L’alta pressione, presente sulla nostra Penisola, incomincia a “dare” segni di stanchezza. L’ingombrante cupola anticiclonica, ha ormai raggiunto il suo apice, e seppur lentamente, lascerà “il trono” alle perturbazioni atlantiche. Le in questi giorni, “hanno vissuto” una Primavera molto anticipata, mentre a causa dell’inversione termica, le temperature minime, oltre la quota di 1500 metri, non sono scese sotto lo zero. A differenza, nei fondi valli, locali brinate e banchi nebbiosi, hanno “mantenuto” le minime attorno allo zero.

Nota negativa, queste condizioni anticicloniche, hanno favorito un notevole accumulo di inquinanti al suolo. A partire da questo fine setttimana, la bolla antciclonica, inizierà il suo lento “declino”, a causa di deboli correnti sud/ occidentali. Da metà settimana, con l’interazione con l’interazione di correnti più fredde, la quota potrebbe scendere a quote medio/ basse.

VENERDI’ 11 FEBBRAIO
Al mattino poco nuvoloso, con foschie nei fondivalli. Nubi in aumento dal pomeriggio, inversione termica in . Zero termico attorno a 2300 metri. Temperature massime in calo. Massime attorno a 10°C, minime comprese tra 2/4°C – Venti deboli da ovest/ sud/ ovest.

SABATO 12 FEBBRAIO
Al mattino nuvoloso, dalla sera deboli precipitazioni. Neve attorno a 1000 metri. Zero termico in calo, a sera attorno a 1300 metri. Temperature in calo, massime attorno a 8°C, minime attorno a 6°C – Venti deboli da ovest/ sud/ ovest.

DOMENICA 13 FEBBRAIO
Molto nuvoloso o coperto, piogge deboli. Neve tra 800/900 metri. Zero termico attorno a 1200 metri. Temperature in calo, massime tra 6/7°C, minime attorno 6°C – Venti deboli da sud

Evoluzione a medio termine.

LUNEDI’ 14 FEBBRAIO
Dapprima ancora deboli precipitazioni, migliora dal pomeriggio. Temperature in calo

MARTEDI’ 15 FEBBRAIO / MERCOLEDI’ 16 FEBBRAIO
RIpresa delle precipitazioni, temperature in calo.

Porro Fabio, collaboratore Orobie Meteo