Orobie Meteo   – Dopo un settimana variabile, con alcune precipitazioni alternate a qualche debole schiarita, la stagione autunnale “rincara” la dose precipitativa. Le alte pressioni ormai sono letteralmente “sparite” dalla zona mediterranea, ed il flusso umido atlantico ormai “regna” incontrastato su quasi tutto il Continente europeo, apportando intense precipitazioni ovunque, calo termico e sui rilievi.

Nella giornata di LUNEDI’ 15 Ottobre un’intensa saccatura nord-atlantica si avvicinerà velocemente alle , apportando precipitazioni intense, e neve attorno ai 1700 metri, anche a quote inferiori durante la fase più acuta ’evento, a causa di correnti fredde in quota.

Già dalla mattinata di MARTEDI’ 16 Ottobre avremo le prime schiarite, per merito dell’allontanamento verso sud-est dell’intensa perturbazione atlantica, giunta nel giorno precedente. In giornata avremo ampio soleggiamento sulle Orobie, ma un calo termico notevole. Le temperature massime riprenderanno a salire, rimenendo entro i 17°C, mentre avremo minime sulle Orobie in calo, con valori prossimi allo zero verso i 1000 metri di quota. Nella giornata di MERCOLEDI 17 Ottobre, grazie ad un debole promontorio anticiclonico, si ritornerà a condizioni stabili e soleggiate, con massime in lieve rialzo, tra 18/20°C. Ma le correnti umide sud- occidentali già ritorneranno ad interessare le Orobie nella giornata di GIOVEDI 18 Ottobre, determinando un aumento della copertura nuvolosa, associata a deboli precipitazioni: Precipitazioni che si intensificheranno a partire dalla nottata, a causa di un nuovo intenso fronte atlantico.

TENDENZA PER IL PROSSIMO FINE SETTIMANA
Permangono condizioni di instabilità diffusa, specie nella giornata di SABATO 20 Ottobre

Porro Fabio, collaboratore Orobie Meteo