FOPPOLO – Il sottosegretario alla Presidenza della Marcello Raimondi ha preso parte ieri ad un sopralluogo su una zona compromessa da una valanga nello scorso febbraio. Si tratta di un’area pesantemente colpita dalle abbondanti piogge dello scorso agosto, tanto da richiedere appunto un intervento – già in corso – di messa in sicurezza del territorio finanziato dalla Regione con uno stanziamento di 70 mila euro. L’intervento avrà luogo alla periferia dell’abitato foppolese, precisamente in zona Canal di Önes dove la provinciale -Foppolo è protetta da un paravalanghe costruito una ventina di anni fa e pienamente funzionale, sebbene ne sarebbe opportuno il prolungamento a di una cinquantina di metri.

A seguito di una delle abbondanti nevicate dello scorso inverno – ha detto il sindaco di Foppolo Giuseppe Berera – dalla sommità del canalone si è staccata una slavina che ha sradicato dal pendio e trascinato a valle una enorme quantità di alberi ad alto fusto. Lo scivolamento di questi detriti si era fermato nel pendio sottostante il paravalanghe, ma le precipitazioni di agosto lo hanno rimesso in movimento, così una grande quantità di tronchi frammisti a ghiaia è finita nell’alveo del torrente facendo diga con accumulo di acqua a monte dello sbarramento. Una situazione a rischio che il Comune si è premurato di segnalare allo Ster provinciale che ha chiesto alla Regione il finanziamento per un intervento sul legname, stimato in almeno 500 metri cubi.

L’intervento è stato immediatamente attivato e l’amministrazione è grata al sottosegretario Raimondi e all’Assessore alla Protezione civile Stefano Maullu per l’attenzione riservata al nostro territorio». La criticità non si esaurisce, però, con la nuova regimazione del torrente. Infatti resta ancora da bonificare e sistemare il pendio a monte del paravalanghe – e qui sta lavorando il Comune che sosterrà una spesa di circa 70 mila euro solo in parte ammortizzata con la vendita del legname – provvedendo alla rimozione, già in corso, di altri 500 metri cubi di tronchi e legname. «È un onere piuttosto pesante per le casse comunali ma va sostenuto.

Qui però passa la strada provinciale, perciò abbiamo interessato la Provincia». Concludendo il sopralluogo, il sottosegretario Raimondi ha osservato: «Mi preme evidenziare, per questo caso come per i due la scorsa settimana a e , l’esito positivo della sinergia che si è instaurata tra il territorio e la Regione, in particolare nella nostra provincia. Si verificano in tempi rapidi le situazioni segnalate dai comuni, le si valutano tramite lo Ster provinciale e si prendono rapidamente decisioni».

L’Eco di Bergamo

ALBERGHI HOTEL APPARTAMENTI FOPPOLO
FOTOGRAFIE IMMAGINI DI FOPPOLO
ALBERGHI SCIARE IN VALLE BREMBANA BERGAMO

www.foppolo.orgalberghi.foppolo.orgnews.foppolo.orgwebcam.foppolo.orgforum.foppolo.orgwww.foppolo.bizfotografie.foppolo.bizappartamenti.foppolo.bizimpianti.foppolo.biz