Due regine (premio ), due reginette (premio della Valle ) e due «fabbriche del latte» (ovvero mammelle) per le due fiere delle bovine di razza bruna svoltesi nei giorni scorsi a e . Per quanto riguarda , la sua realtà zootecnica (sono attive una quindicina di aziende con oltre 200 capi stallati) si è confermata di alto livello. Alla 45ª edizione della mostra, organizzata dalla Commissione agricola comunale, hanno partecipato una decina di allevamenti, presentando in rassegna circa 150 capi. Sono state premiate le aziende Gamba Evaristo per la regina della mostra con Riga, 3 primi premi di categoria; Avogadro Franco per la reginetta con Dea, 2 primi premi di categoria; l’azienda Tessadri Annamaria per la miglior mammella della mostra con Flinke, un primo premio; Pandini Alberto, 2 primi premi; Gamba Valentino (2); Tessadri Annamaria (2), Gianfranco (1), Zani Giacomo (1).

La mostra concorso di Taleggio, invece, organizzata dall’omonimo comune in località Sottochiesa, accoglie i capi di aziende operanti sui comuni di Taleggio, , e , sui quali spicca per consistenza e numero di capi stallati l’Azienda Locatelli Guglielmo di , realtà con oltre 160 capi. La sua peculiarità è la pratica del ristallo, che sta per allevamento in casa delle bovine, dal parto della vitella fino al capo adulto. Alla recente fiera regionale di Pasturo in Valsassina, a questa azienda è stato assegnato il riconoscimento di miglior allevamento della mostra (ha partecipato anche l’Azienda Paganoni Giacomo di , affermatasi con la regina alla mostra di ). Tutti i primi premi della mostra di Taleggio sono andati all’Azienda Locatelli Guglielmo, con i titoli di reginetta con Kasira, di regina con Clara e per la miglior mammella.

L’Eco di Bergamo

Le immagini della Fiera zootecnica di Dossena
Le immagini della Fiera zootecnica di Taleggio