Miniere di Zorzone si prepara il cantiere

Oltre il Colle Non commentato »

Miniere-ZorzoneOltre il Colle – Si parte. Dopo tanti annunci a Oltre il Colle in questi giorni si iniziano a vedere macchinari e mezzi di trasporto che serviranno per i primi lavori alle vecchie miniere. La Edilmac dei fratelli Maccabelli di Gorle, azienda specializzata nella gestione di grandi cave e nella realizzazione di gallerie e pozzi (tra i pozzi realizzati , per esempio, vi sono quelli per l’areazione del tunnel della Manica), staallestendo il cantiere nei pressi delle miniere di Ca’ Pasì. «Da alcuni giorni – spiegano dall’impresa di Gorle – stiamo portando tutto l’occorrente, dai container ai gruppi elettrogeni, per l’allestimento del cantiere. Le prime cose da fare saranno la messa in sicurezza della strada e del ponticello che portano alle gallerie, quindi interventi di pulizia varia. È in corso anche l’autorizzazione per poter sparare all’interno delle miniere.

CONTINUA ARTICOLO »

Sposa dal Papa, questa volta in abito lungo

Oltre il Colle Non commentato »

217006Oltre il Colle – L’anno scorso fu una «faticaccia», una vera impresa: per riuscire a incontrare Papa Francesco, loro, novelli sposi e con «pass» tra le mani, dovettero chiedere l’intercessione di padre Georg Gänswein, segretario di Benedetto XVI. Samantha Palazzi, di Zorzone di Oltre Colle, convolata a nozze pochi giorni prima ad Assisi, con Cristian Bonaldi, coerente con lo stile francescano si era presentata all’altare con un abito sobrio, e in pantaloni. Gli stessi con cui voleva partecipare all’udienza in Piazza San Pietro, concessa proprio ai novelli sposi. Ma il rigido protocollo vaticano, fino all’ultimo, impedì a Samantha e Cristian di avvicinarsi al Pontefice: di rigore, per la sposa, lo strascico. Finché, per loro, ormai disperati, intervenne proprio padre Georg, intercedendo presso gli addetti del cerimoniale.

CONTINUA ARTICOLO »

Valbrembana: la cattedrale di montagna

Oltre il Colle Non commentato »

Oltre il Colle – E’ una vera e propria opera d’arte realizzata con elementi naturali, che proietta il visitatore in un’altra dimensione, come se fosse in un film di fantascienza. E invece ci si trova in località Grumello, in provincia di Bergamo, sul percorso che conduce ai piedi del monte Arera. Qui, a poco meno di 1400 metri di altitudine, si erge maestosa una cattedrale: non un edificio tradizionale, ma una costruzione realizzata completamente con materiale vegetale, ossia piante, tronchi e arbusti, che raggiunge 29 metri di lunghezza, 5 metri di altezza, una trentina in larghezza e si presenta con 5 navate e 42 colonne di 1,50 metri di diametro, composte da 8 fusti ciascuna.

CONTINUA ARTICOLO »

Oltre il Colle, dopo due anni riapre la pompa di benzina

Oltre il Colle Non commentato »

pompa-benzina-distributoreOltre il Colle – Dopo due anni di chiusura e di odissea burocratica, l’unico distributore di benzina di Oltre il Colle è pronto a riaprire. Ad annunciarlo il gestoreproprietario, Marcello Tiraboschi: «La stazione è apposto, le autorizzazioni anche. Entro fine mese riapro». Torna così funzionante un servizio chiesto a gran voce dalla popolazione e dai villeggianti. Chiuso da settembre 2012, il distributore più vicino è ancora oggi quello di Serina (sette chilometri dal capoluogo, il doppio dalle frazioni). Chi arriva dalla Val del Riso, quindi da Ponte Nossa, invece, prima di trovare una pompa di benzina deve percorrere circa 30 chilometri. Lo stop nacque per un contenzioso tra la vecchia proprietà e il gestore. Poi le lungaggini burocratiche e ancora uno scontro con il Comune che chiedeva l’affitto del sottosuolo. La questione dell’affitto A seguire tutta la vicenda il vicedirettore dell’Associazione commercianti di Bergamo Oscar Fusini.

CONTINUA ARTICOLO »