Brembana – Cambio ai vertici delle scuole in Valle Brembana con la nomina di nuovi dirigenti scolastici. All’istituto comprensivo di Serina è stato nominato Vincenzo Basile, mentre a guidare l’istituto superiore di San Terme è Franco Bonzi. Basile, di Piazzatorre e da vent’anni dirigente scolastico all’Istituto comprensivo di , rimane alla guida dei quindici plessi scolastici dell’alta Valle Brembana e da quest’anno scolastico ha assunto il ruolo di reggente nei sei plessi della Val Serina. «La realtà dell’alta Valle è complessa – dice Basile –, perché le scuole sono distribuite su tutto il territorio e bisogna gestire i contatti con i venti Comuni della zona, però sono qui da decenni e siamo ben organizzati.

La realtà di Serina, inoltre, è geograficamente distante dall’alta Valle e anch’essa complessa per la collocazione delle scuole e per i sei Comuni con i quali bisogna collaborare». Perché si è arrivati a questa situazione? «Non ci sono abbastanza presidi di ruolo – precisa Basile –, il concorso per la nomina di nuovi dirigenti è ancora bloccato e ognuno di noi è stata affidata un’altra scuola in reggenza». Lo stesso discorso, quindi, vale per il nuovo dirigente dell’Ipssar di , per nove anni alla guida all’Istituto di San Giovanni Bianco e nell’ultimo biennio reggente nelle scuole statali della Val Serina.

Dall’inizio dell’anno scolastico ha assunto il ruolo di preside dell’alberghiero e di reggente nelle scuole statali dell’ambito di San Giovanni Bianco, , e Vedeseta. «È un’esperienza nuova – dice Bonzi – perché la gestione di un Istituto professionale, come la scuola alberghiera, è diversa da quella di un istituto comprensivo. La situazione è anche complicata perché l’Ipssar è come una piccola azienda: bisogna gestire due convitti, centinaia di studenti, il cibo e il materiale per i laboratori di sala e cucina, la quale ogni giorno ha la presenza di una settantina di coperti. Questo ruolo, unito alla reggenza delle scuole di San Giovanni Bianco, sarà difficile, però sono convinto che sia un’esperienza che aumenterà le mie conoscenze professionali». Nel resto della Valle Brembana, Claudio Antonio Gotti rimane sia dirigente all’Istituto comprensivo di Zogno sia reggente a San Pellegrino Terme, mentre all’Istituto comprensivo di ,che comprende anche i comuni di Gerosa, e Sedrina, resta alla guida Franco Ambrosoli, che da tre anni è anche reggente a Mapello.

Eleonora Arizzi – L’Eco di Bergamo