FOPPOLO – Una domenica da pieno inverno quella appena passata in , con un’improvvisa nevicata che non si vedeva da più di 30 anni in questo periodo ’anno. La valle è stato investita da un ondata di freddo con rari precedenti in questo periodo. Un fenomeno che ha creato qualche disagio tra gli abitanti, ma che è stato molto gradito dai proprietari delle stazioni sciistiche. L’aria polare giunta dalla Valle del Rodano ha investito il Nord Italia e ha fatto calare le temperature di più di 10 gradi. Si è formato il cosiddetto “Genova Low”: un minimo di bassa pressione sul golfo ligure che si crea quando l’aria fredda circondando le si getta nel Ligure dando vita a nevicate sul Nord-Ovest. La dama bianca nel pomeriggio di sabato si aggirava solo su quote superiori ai 1800 metri e nella notte è calata fino ai 1400 quando Foppolo ha iniziato ad imbiancarsi.

Lo snow-show è iniziato all’alba di domenica quando la è precipitata in modo sempre più veloce, a quote via via più basse fino a raggiungere il fondovalle. Una nevicata da segnare negli annali sia per la sua precocità, che per l’intensità: un evento nevoso a quote così basse in questo periodo non accadeva da più di trent’anni ed era il 27 Ottobre 1979. La sempre più copiosa ed asciutta in poche ore ha raggiunto quasi i 50 centimetri a Foppolo, 40 al Passo di , 30 a Oltre il Colle e si parla di quasi un metro al , anche a San Pellegrino Terme e , ma senza accumolo. Passata la perturbazione ora sarà il freddo a farla da padrone, almeno la notte e al mattino con le prime temperature sotto zero e con le massime che non supereranno i 10 gradi. Ottima notizia per gli impianti sciistici che possono sfruttare la neve caduta come base per l’avvio della stagione. E anche sperare in un’ ottima stagione invernale, viste le premesse.

NEWS

http://forum.valbrembanaweb.com/stazioni-ski-valle-brembana-f78/brembo-ski-foppolo-carona-san-simone-t5006-1827.html