Sedrina – Una valanga di turisti. È quanto ha auspicato ieri pomeriggio a l’assessore regionale Daniele Belotti, intervenuto all’inaugurazione del nuovo Iat (Ufficio di informazione turistica) della Valle , nella sede storica del gruppo . Ieri il nuovo servizio è stato aperto ufficialmente: potrà offrire ai turisti in arrivo in Valle Brembana tutte le informazioni utili per organizzare e visite nel territorio. «Una posizione strategica all’imbocco della valle – ha esordito , assessore al Turismo e vicepresidente della – che consente ai turisti di orientarsi meglio tra le opportunità che il nostro territorio è in grado di offrire. La variante di San Pellegrino Terme ha di fatto spostato lo storico ufficio Iat dall’asse centrale della valle, e la maggior parte dei turisti diretti in alta valle non è più costretta ad attraversare il centro abitato».

I lavori nell’edificio, colorato da «», sono costati circa 65mila euro, per l’adeguamento degli ed elettrico, la tinteggiatura e la realizzazione di un accesso per disabili. «Gli uffici Iat sono di fondamentale importanza per sostenere lo », ha aggiunto l’assessore provinciale al Turismo Giorgio Bonassoli.

Il presidente della Comunità montana Valle Brembana, Alberto Mazzoleni, ha colto l’occasione dell’inaugurazione, che ha visto la partecipazione di una quindicina di sindaci della zona, per ricordare una serie di altri interventi in programma per il rilancio della valle, tra cui il possibile posizionamento di un punto didattico-culturale all’ingresso di Zogno. Sono intervenuti anche l’assessore regionale Daniele Belotti, il consigliere regionale Giosuè Frosio, Silvano Ravasio, presidente di e Guido Fratta, presidente di Promoserio.

L’ufficio sarà aperto tutti i giorni dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 17 fino alla fine di agosto, mentre un totem informativo collocato fuori dallo Iat sarà consultabile 24 ore su 24 con la possibilità di scaricare mappe e informazioni via Bluetooth sui telefoni cellulari. Ma l’ufficio Iat non significa solo turismo, come ha spiegato Orfeo Damiani, assessore all’Agricoltura della Comunità montana e vicesindaco di Sedrina. «Sarà un modo per far conoscere ai turisti anche i prodotti tipici della nostra valle. Proporremo agli operatori del settore di promuovere a turno i loro prodotti la domenica nel piazzale antistante lo Iat».

Gabriella Pellegrini – L’Eco di Bergamo

Gallery fotografica dell’Inaugurazione dell’Ufficio Informativo Turistico della Valle Brembana