farmaciaMedicinali a pochi metri da casa per gli abitanti di Santa Croce, con circa 600 abitanti la frazione più popolosa di San Pellegrino. Ha aperto infatti, a lato dell’ambulatorio medico, un dispensario farmaceutico. «Tra gli obiettivi prioritari dell’Amministrazione comunale – spiega il vicesindaco Vittorio – c’è quello del potenziamento dei servizi alla persona con particolare attenzione alle realtà periferiche che risultano maggiormente svantaggiate. In questa direzione si è lavorato per richiedere l’apertura di un servizio farmaceutico nella frazione di Santa Croce che, con 600 abitanti, è la realtà periferica più popolosa della nostra cittadina, distante circa otto chilometri dal centro cittadino e collegata da una tortuosa, di difficile percorribilità soprattutto nei mesi invernali».

«Per queste ragioni – prosegue Milesi – l’Amministrazione comunale ha sempre operato con l’obiettivo di assicurare ai cittadini della frazione alcuni servizi, le scuole materna, elementare e l’ambulatorio medico, nel quale si alternano settimanalmente tutti i medici di base che operano nel Comune. La presenza dell’ambulatorio, unita all’alta percentuale di anziane residenti, ha convinto nel 2007 l’Amministrazione comunale a richiedere alla la possibilità di apertura del servizio farmaceutico, modificando la pianta organica delle sedi farmaceutiche, al fine di poter aprire appunto un nuovo dispensario farmaceutico».

«Grazie anche alla completa disponibilità del titolare della farmacia nel capoluogo di San Giovanni Fumagalli – prosegue il vicesindaco –, che ha arredato i locali messi gratuitamente a disposizione dal Comune e gestirà il servizio, si è potuto procedere all’apertura del dispensario». Il dispensario è aperto lunedì dalle 15 alle 16,30, il mercoledì dalle 15 alle 16, il giovedì dalle 15 alle 16,30. «I primi giorni di attivazione del dispensario farmaceutico – conclude il vicesindaco – confermano l’utilità dell’iniziativa e il particolare gradimento della popolazione che derivano dal fatto che il dispensario farmaceutico è posto vicino all’ambulatorio medico e opera negli orari di presenza nella frazione dei medici di base».

L’Eco di Bergamo