Si è svolta nella prestigiosa cornice del Teatro Donizetti la presentazione ufficiale delle tappe bergamasche del Giro d’Italia 2011. Momento clou della serata l’incontro con Alfredo Martini e Felice Gimondi che hanno rispolverato i ricordi del ciclismo dagli anni 50 ai 70, anche grazie alla presenza di Renato Laghi, il vincitore della frazione Pinzolo San Pellegrino Terme del 1977. Bergamo13 Aprile 2011 – Con la presentazione delle tappe bergamasche del prossimo Giro d’Italia si entra definitivamente nella magica atmosfera della corsa rosa. Ieri sera, infatti, al Teatro Donizetti di Bergamo, la associazione responsabile del comitato tappa ha organizzato il consueto appuntamento che prelude l’arrivo del Giro d’Italia.

A guidare le danze la giornalista Simona Befani in compagnia di Davide Cassani hanno magistralmente illustrato le tappe del 26 e 27 maggio prossimi. Nella prima i “girini” arriveranno a dopo essere partiti da Morbegno (SO) e aver percorso 147 chilometri; Il giorno successivo il Giro d’Italia riparte dal cuore pulsante di Bergamo e si concluderà dopo 211 chilometri per la prima volta a Macugnaga (VB).

Dopo un anno sabbatico torna il Giro d’Italia nelle terre grazie a Promoeventi Sport, l’associazione coordinata da Giovanni Bettineschi che, per la quinta volta, riporta la corsa rosa nella nostra provincia. «E’ stata una serata magica per la cornice di prestigio del Teatro Donizetti dove siamo stati ospiti, e che abbiamo ritenuto il giusto luogo anche per la ricorrenza dei 150 anni dell’Unità d’Italia – ha commentato Giovanni Bettineschi al termine della presentazione – ma anche per la qualità degli intervenuti che hanno consentito di occupare ogni posto a sedere nella platea del nobile teatro, e questo conferma quanto sia radicato il ciclismo nella nostra provincia e quanto sia atteso l’arrivo del Giro d’Italia».

Particolarmente emozionante il salotto allestito per accogliere due grandi personaggi del passato ciclistico italiano come Alfredo Martini e Felice Gimondi che hanno ricordato numerosi episodi legati alle tappe del Giro d’Italia che negli anni 50 e 70 hanno avuto partenza o arrivo nella (nella foto a fianco Gimondi tra Bettineschi e Martini). Con loro particolarmente gradita è stata la presenza di Renato Laghi, il ciclista che nel 1977 vinse la tappa Pinzolo – San Pellegrino Terme e che il prossimo 26 maggio sarà tra gli ospiti d’onore dell’arrivo in .

A descrivere le tappe che animeranno le strade orobiche due grandi ciclisti del recente passato, e Paolo Savoldelli, in rappresentanza di numerosi altri ex professionisti bergamaschi che Giovanni Bettineschi è riuscito a coinvolgere nel comitato tappa: Beppe Guerini, Mirco Gualdi, Attilio Rota, Alessandro Paganessi, Vera Carrara, Eddy Mazzoleni, Paolo Lanfranchi, Dario Acquaroli sono solo alcuni dei nomi “ingaggiati” da Promoeventi Sport. A portare i saluti delle amministrazioni pubbliche Alessandro Cottini assessore allo sport della provincia di Bergamo, Gianluigi Scanzi sindaco di San Pellegrino Terme e Danilo Minuti assessore allo sport del Comune di Bergamo. Infine, ad allietare la serata direttamente da Colorado Café ed appassionato di ciclismo Omar Fantini che, grazie alla sua comicità ha divertito il numeroso pubblico.

Le immagini della Presentazione delle Tappe con arrivo e partenza da San Pellegrino Terme

Hotel, Alberghi e Appartamenti San Pellegrino TermeFotografie San Pellegrino Terme
EscursioniManifestazioniI Tesori del LibertyCartoline antiche