Brembana – Un confronto sistematico fra il mondo imprenditoriale e quello amministrativo e più speranza nel cuore dei giovani della Valle Brembana. Questi gli obiettivi di cui si discuterà al convegno «Politiche del territorio e presenza delle imprese. Quali prospettive per la Valle Brembana?», che si terrà sabato 28 maggio, alle 9 al cinema parrocchiale di via , a . L’incontro, organizzato dall’Osservatorio della Valle Brembana sul Lavoro, dalla Comunità Montana e supportato dall’Ufficio Diocesano per la Pastorale Sociale, si interrogherà sulle potenzialità intrinseche della Valle Brembana e, in particolar modo, sulle reali possibilità di rilancio economico e sociale. Spiega, a tal proposito, Geremia Arizzi, sindaco di : «Questo convegno pone una riflessione importante sulla tematica del lavoro, ma, anche, sul problema delle nascite, ogni giorno più rare in Valle Brembana; la popolazione diventa sempre più vecchia, mentre i nostri ragazzi, soprattutto per motivi di lavoro, emigrano. Ma ciò non ci deve scoraggiare, dobbiamo essere fiduciosi». Una situazione negativa che, anche grazie a questo appuntamento, ci si augura di poter affrontare seriamente.

Ne è convinto Giuseppe Miglio, membro dell’Osservatorio della Valle Brembana sul Lavoro: «Da due anni e mezzo, ormai, l’Osservatorio organizza incontri e dibattiti per dar vita a un percorso che stimoli il confronto e il dialogo. In questo caso, si cercherà di strappare delle promesse concrete al mondo amministrativo e a quello imprenditoriale e ciò lo si farà anche dando spazio alla voce dei giovani della Valle». Dopo i saluti istituzionali ad opera del primo cittadino e un’introduzione svolta da don Sergio Bonacquisti (vicario locale e rappresentante delle ), ci sarà la relazione del professor Fulvio Adobati, docente presso l’Università di Bergamo («Tra declino e sviluppo: progetti di territorio») e del dottor Fabio Corgiat, di Confindustria di Bergamo («Opportunità e sfide per lo sviluppo delle imprese e dell’occupazione»).

L’evento proseguirà con le testimonianze degli imprenditori del territorio e con l’intervento degli studenti dell’ di , dell’Istituto di San Terme e dell’Istituto Professionale di . Verso le 11.30, invece, ci sarà una tavola rotonda istituzionale, alla quale parteciperanno, fra gli altri, Lara Magoni (), Denis Todeschini (), Gianluigi Piccinini (Confindustria) e Luigi Bresciani (Sindacato). Coordinerà gli interventi Davide Agazzi, giornalista di Bergamonews.

dal Corriere della Sera