La Valle Brembana è sempre più terra di «arrampicatori». E gli appassionati di falesie e rocce, in riva al Brembo, dispongono sempre più di palestre naturali, motivo anche di attrazione turistica. Settimana scorsa, a , è stata inaugurata la Corna del Dente, sperone di roccia che sovrasta il paese, dietro la parrocchiale, un muro di pietra che ha suscitato l’interesse della Scuola orobica di alpinismo e scialpinismo, guidata da Enzo Ronzoni. Parete rocciosa che, grazie al lavoro degli istruttori, è ora palestra per . L’inaugurazione ufficiale delle sei vie preparate sulla falesia è avvenuta in notturna, a coronamento di una giornata dedicata all’alpinismo. Poi fuori dalla chiesa, tutti a naso in su nell’attesa di veder scendere gli istruttori con la tecnica della corda doppia.

E nella discesa gli alpinisti hanno sorretto un grande striscione con il nome della Scuola orobica. «Il lavoro di preparazione della parete, alta circa 28 metri, – spiega Ronzoni – è iniziato in primavera, con la pulizia e la rimozione delle parti friabili della roccia». Sono state tracciate sei vie di salita, a partire dal sesto grado. «Questo luogo – continua Ronzoni – sarà utilizzato dagli istruttori della scuola per la parte didattica. Qui gli allievi, sotto la guida degli esperti, potranno sperimentare le diverse tecniche di salita e di discesa». Alla base della parete saranno posti un tavolo e due panche per la sosta. La parete è aperta a tutti coloro che vogliono arrampicare nel tempo libero.

E oggi e domani, a Brembilla, è in programma la seconda tappa delle «3 corne climbing meeting», circuito di arrampicata in Valle Brembana. Dopo il raduno a Roncobello dello scorso 29 agosto questo weekend appuntamento alla falesia del monte Corno di Brembilla (raggiungibile dalla località Cavaglia), con l’organizzazione del gruppo «Le lucertole». «Da due anni – spiega Andrea Locatelli – organizziamo un meeting di arrampicata sportiva alla falesia di Brembilla sulla falsa riga di quelli organizzati da altri gruppi di quali i Boys di Roncobello e i Camosci di Bergamo.

A differenza degli altri anni, però, in cui i tre gruppi organizzavano le manifestazioni in modo del tutto autonomo e distinto, quest’anno ci siamo uniti, organizzando tre meeting di arrampicata sportiva facenti parte del circuito “3corne” al quale sono stati invitati appassionati della zona anche atleti di fama internazionale». Il programma del weekend prevede, per oggi, alle 19, la Messa nella chiesa di Cavaglia e alle 20 cena nell’ex scuola di con proiezione di filmati. Domani alle 8 ritrovo e iscrizioni all’ex scuola di Cavaglia, con servizio bar e colazione dalle 8 alle 10. Alle 9,30 il via al meeting, alle 15 la consegna delle schede e alle 16.30 le premiazioni. Informazioni e prenotazioni al 333.8549036. Ultima tappa del circuito di arrampicata sarà il 25 e 26 settembre alla Corna Bianca di Cornalba.

Monica Gherardi – Silvia Salvi – AL’Eco di Bergamo

Schema Via di Arrampicata falesia Corna del Dente di Olmo al Brembo