Valle – Weekend all’insegna delle sagre ornitologiche in Valle Brembana e . Primo appuntamento domani mattina al campo sportivo di Lenna con la sesta edizione della sagra estiva per uccelli da richiamo, con esposizione e gara nazionale. La fiera prenderà il via alle 5, quando affineranno le proprie ugole decine di esemplari di merlo, tordo bottaccio e sassello, allodala, fringuello, tordina e cardellino. Dopo la stesura dei giudizi di merito da parte dei giurati, alle 10 le premiazioni delle gare di canto. Sarà solo il primo atto di una mattinata molto intensa, che prevede alle 11 la passeggiata collettiva riservata agli amici a quattro zampe con relativi conduttori. Un’iniziativa molto apprezzata nelle scorse edizioni e riproposta grazie all’appassionata regia di Piero e del meticcio «Stella», vera e propria mascotte della manifestazione.

Alle 11,30 i Falconieri delle Orobie di Villa d’Adda proporranno l’attesa esibizione in volo di alcuni rapaci. Nell’area del campo sportivo, sino a , sarà allestito un mercatino con prodotti tipici di arte casearia, oggetti di artigianato, abbigliamento, editoria e alimentazione specializzata per il settore venatorio. Domenica sarà la volta della storica sagra di Almenno San Salvatore, al parco Sant’Uberto. «Il programma della manifestazione – afferma il presidente del comitato della sagra Diego Cornali – è quello tradizionale, ormai notissimo e apprezzato dagli appassionati visitatori e dagli acquirenti, amanti della , ma anche delle più antiche usanze bergamasche». Il vero «cuore» della festa è praticamente all’alba, quando gli appassionati potranno apprezzare il melodioso cinguettio degli uccelli silvani che gareggeranno in un’emozionante gara di canto, gratuita e libera agli allevatori professionali e amatoriali e ai cacciatori. La gara del chioccolo sarà alle 10.

Nella sezione didattico-informativa della mostra, completata da un’esposizione naturalistica dei nidi degli uccelli più noti, oltre a un roccolo, una bressanella, una larga e un appostamento di caccia in miniatura, i visitatori potranno accrescere le loro conoscenze in materia dei comportamenti ’avifauna, in particolar modo di quella locale. In programma, dalle 9, anche la mostra-mercato dei cani da caccia e Pastore . Nel corso della sagra saranno inoltre presenti i «Falconieri delle Orobie» con una decina di falchi: presenteranno al pubblico due lezioni di illustrazione dell’arte della falconeria denominate «A caccia con i falchi» in programma alle 9 e alle 11.

L’Eco di