Il prossimo anno Foppolo dirà addio allo storico hotel Cristallo, ma dalle sue ceneri nascerà il nuovo Cristallo. L’albergo, sorto nel 1948, il terzo, in ordine cronologico, aperto nella altobrembana (dopo il Dalmine e il Bianchi), è stato recentemente acquistato dall’immobiliare Vistalli di Bergamo. L’attuale gestione, affidata alla famiglia di Veniero Curti, continuerà fino a settembre 2011, quindi l’albergo verrà demolito. E al suo posto – annuncia l’immobiliare che da tempo costruisce appartamenti a – nascerà il Grand hotel Cristallo, struttura a quattro stelle con 50 camere e annessi 20 appartamenti.

Sarà anche in legno e vetro e la sua immagine un po’ avveniristica compare già nella prossima campagna pubblicitaria del comprensorio di per la stagione sciistica 2010-2011. Dovrebbe essere pronto nel 2013.

Ospitò Mike Bongiorno
Costruito nel 1948, l’hotel Cristallo si trova proprio alla fine delle piste: venne ingrandito nel 1961 fino alle attuali 60 camere. Dal 1985 è gestito dalla famiglia Curti che il prossimo anno, quindi, lascerà dopo 26 anni: «Con rammarico – dice il titolare Veniero, 70 anni (che a San Pellegrino gestisce anche l’albergo Italia) – ma lascio a testa alta perché per Foppolo posso dire di avere fatto tanto». Un albergo storico, il Cristallo che, tra l’altro, nel 1958 ospitò anche «Mister allegria» Mike Bongiorno.

Per un albergo che sarà demolito e ricostruito, ce n’è uno nuovo che apre o riapre: è il Sant’Ambroeus, già albergo fino a 15 anni fa, poi rimasto solo ristorante. Ma trattandosi di struttura praticamente nuova e ampliata – dice la titolare Ilaria Invernizzi – si può parlare di nuovo albergo. E, a Foppolo, di apertura di nuovi hotel, ormai, non se ne parlava da 40 anni (in Valle Brembana da almeno una decina). L’appuntamento è per il 4 dicembre, in concomitanza con l’avvio della stagione sciistica (l’albergo si trova a fine piste): dispone di 24 camere per una cinquantina di posti letto.

Solo 200 posti letto
Nel complesso sono stati realizzati anche appartamenti residenziali e due torrette, una delle quali ospita l’ascensore che collega i nove piani della struttura. «Un investimento importante – dice Ilaria Invernizzi – in prospettiva anche dello sviluppo futuro della stazione sciistica. È da 20 anni che crediamo nel turismo a Foppolo e continuiamo a farlo». Una riapertura importante anche perché proprio una delle carenze di Foppolo, negli ultimi anni, è stata la ricettività alberghiera: nel momento di maggior splendore la stazione contava otto hotel, ora ne sono rimasti quattro (escluso il Sant’Ambroeus) con circa 200 posti letto. Pochissimi per una stazione sciistica di livello. Con, al contrario, migliaia di appartamenti, però chiusi buona parte dell’anno.

Il salto numerico, comunque, arriverà col nuovo piano di sviluppo in corso di progettazione a cura del gruppo De Benedetti: in previsione, oltre a nuovi appartamenti e a parcheggi sotterranei, anche un migliaio di posti letto alberghieri.

L’Eco di Bergamo

Alberghi, Hotel, Appartamenti, ResidenceManifestazioni ed eventi a Foppolo
Fotografie immagini di FoppoloScialpinismo
Alberghi sciare in Valle BrembanaEscursioni itinerari a Foppolo

www.foppolo.orgalberghi.foppolo.orgnews.foppolo.orgwebcam.foppolo.orgforum.foppolo.orgwww.foppolo.bizfotografie.foppolo.bizappartamenti.foppolo.bizimpianti.foppolo.biz