Dossena – Sono stati la riqualificazione e l’ampliamento del cimitero ad accendere i toni durante l’ultima seduta del Consiglio comunale di . Da una parte l’amministrazione comunale che ha intenzione d’investire 180 mila euro per realizzare 36 ossarietti, 72 loculi e un’area apposita per le esumazioni. Dall’altra la minoranza « noi ci siamo» che critica la decisione, come ha sottolineato Stefano Omacini: «Non ritengo necessario introdurre nuovi loculi nel cimitero – ha detto Omacini –. L’area è poi a rischio idrogeologico. A lavori conclusi avremo spazi eccessivi e inutili. Perché invece non mettere mano al regolamento e ridurre la permanenza dei defunti?».

«L’investimento è di 180 mila euro – ha spiegato il vicesindaco Franco – ma più della metà dei costi sono coperti da un finanziamento regionale, per il Comune le spese sono dimezzate. Abbiamo pensato che il nostro cimitero aveva bisogno di un restyling complessivo. Sappiamo inoltre che l’area ha qualche rischio idrogeologico ma non possiamo spostare l’intero cimitero». Il progetto prevede anche la realizzazione di pannelli fotovoltaici per l’autosufficienza energetica. Durante la seduta si è discusso anche della collocazione delle bacheche comunali. Secondo i consiglieri di opposizione la bacheca di via Colle è poco funzionale, ma secondo il sindaco Anselmo Micheli spostarla comporterebbe più costi che benefici.

L’amministrazione, infine, ha deciso di non ritoccare le aliquote Irpef e Ici: «In questo periodo di difficoltà economica – ha detto il sindaco Anselmo Micheli – abbiamo ritenuto giusto non incrementare nessun tipo di tassa». Secondo i calcoli dell’ufficio finanziario il gettito Irpef per il 2010 sarà di 48 mila euro mentre per l’Ici si raccoglieranno 150 mila euro. Con 11 voti favorevoli e due astenuti è stato approvato il gettone di presenza per i consiglieri, pari a 13,50 euro per ogni seduta del Consiglio.

Massimo Pesenti – L’Eco di Bergamo

Agriturismo, Bed and Breakfast Dossena
Fotografie immagini di Dossena
Escursioni sui sentieri di Dossena