Maturità da 100 per il calciatore. La tesi? Sul calcio

Santa Brigida Non commentato »

 Santa Brigida – Un goal da cento punti. È quello messo a segno poche settimane fa da un diciannovenne di Santa Brigida. Un punteggio calcisticamente impossibile, ma un numero, il cento, che lo rende una delle eccellenze dell’istituto superiore «David Maria Turoldo» di Zogno, uno dei cinque usciti dalla maturità del liceo scientifico con il voto massimo. Col nome importante che porta, Alessandro Manzoni, è scontato che abbia feeling coi libri. Alessandro, però, non è da immaginarsi come il tipico «secchione»: la sua vita, infatti, si divide tra lo studio e il campo. Il suono della campanella segnalava, come per tutti, il termine delle lezioni, ma per lui anche l’inizio degli allenamenti di calcio. Dopo la scuola, scendeva da Zogno al centro sportivo di Villa d’Almè dove lo aspettava la squadra del campionato di eccellenza. La sera il rientro a Santa Brigida, in compagnia di latino e matematica: così per quattro giorni a settimana, il sabato riposo e domenica la partita.

CONTINUA ARTICOLO »

Santa Brigida, sesto affresco in omaggio ai Baschenis

Santa Brigida Non commentato »

Monticello-Santa-Brigida9Santa Brigida – In località Carale, sarà inaugurato il sesto affresco realizzato in altrettanti anni, omaggio ai Baschenis, bottega di pittori originari di Santa Brigida, che dal XV secolo operarono soprattutto tra Bergamo e il Trentino. L’inaugurazione. Domani la festa per l’opera dell’artista senese Magini Sempre più borgo-museo all’aperto po’ “allergiche” all’autorità e al clero», spiega Fulvio Manzoni, del gruppo culturale che organizza l’evento. «Alla sua morte nacque la leggenda – prosegue Manzoni –. Durante la veglia funebre i presenti testimoniarono che una voragine si aprì sotto il letto e il Rosal fu trascinato dal diavolo negli inferi. Probabilmente la leggenda nacque come monito per i bambini dell’epoca, poiché il Rosal era solito non partecipare alle Messe. E gli abitanti della frazione di Carale vengono chiamati ancora oggi i “rosai de Caral” (rossi di Carale)». Autrice dell’opera di quest’anno è Paola Magini, pittrice senese che ha già all’attivo affreschi nella provincia di Lecco e numerosi murale in Piemonte, Lombardia e Ligura. Attualmente vive ed esercita la propria attività a Colle di Val d’Elsa (Siena).

CONTINUA ARTICOLO »

Malore sul sentiero, muore pensionato di Santa Brigida

Santa Brigida Non commentato »

Santa Brigida – Sarebbe con tutta probabilità un malore improvviso la causa del decesso, avvenuto ieri, di Luciano Santi, 75 anni, pensionato di Santa Brigida. L’uomo aveva da poco cominciato una passeggiata insieme al fratello Sergio: i due si erano però separati e avevano imboccato due strade diverse per fare lo stesso giro ma, alla fine, l’amara scoperta. Sergio ha trovato il fratello Luciano a terra lungo il sentiero, in località Spressonello, a poche decine di metri dall’abitato di Santa Brigida, verso le 14,30. Luciano era appassionato di montagna spesso andava a farelunghe passeggiate. Anche il giro di ieri era un’escursione molto semplice e già affrontata parecchie volte. Il pensionato era molto conosciuto in paese e nei comuni vicini per via della sua partecipazione quale personaggio principale in diverse commedie proposte dalla compagnia teatrale di Santa Brigida.

CONTINUA ARTICOLO »

S.Brigida: ex sindaco o ingegnere? La sfida dei 2 Regazzoni

Santa Brigida Non commentato »

Santa Brigida – Il nuovo sindaco di Santa Brigida sarà un Regazzoni. Come nel 2009, anche quest’anno la sfida elettorale sarà fra due gruppi, ma la particolarità sta nel cognome dei due candidati: il più diffuso in paese, Regazzoni. Alle urne, infatti, gli oltre 500 elettori dovranno scegliere tra il sindaco uscente Carluccio Regazzoni e il suo avversario Andrea Regazzoni. Da quindici anni in amministrazione comunale, in precedenza come assessore e vicesindaco, il primo cittadino si ripresenta con la lista «Insieme per Santa Brigida » all’insegna della continuità.

CONTINUA ARTICOLO »