– «Stanco del solito pane? Ne vuoi di più saporito? Dona gusto alla tua vita… pedala con Avis»: questo lo slogan che, accompagnato dal disegno di una goccia di sangue, mascotte dell’Avis, che strizza l’occhio mentre pedala in bicicletta, è stato riprodotto su migliaia di sacchetti del pane in alcuni panifici brembani. L’iniziativa è dell’Avis «zona 5 Valle Brembana» che, in concomitanza con l’arrivo della tappa del Giro d’Italia giovedì a San , ha proposto un sistema di comunicazione semplice e simpatico, che entrasse in tutte le famiglie e restasse in vista sulla tavola.

«Si è pensato a un’immagine diversa dal solito logo Avis – spiega Andrea Avogadro di San Pellegrino –. Il disegno è stato realizzato dall’artista sanpellegrinese Omar Mosca, che ha saputo mettere in concreto quanto si era pensato, e cioè un legame tra la bici e la goccia di sangue. E credo che in modo originale e simpatico sia riuscito a realizzare il nostro intento. Per quanto riguarda la frase, si è fatto un collage di varie proposte. Si è creata una frase a effetto non pesante, allegra e di impatto, sempre collegata alla corsa rosa. L’obiettivo era quello di entrare in tutte le case in modo semplice e non invadente, con l’intento di promuovere il gesto alla donazione di sangue e il volontariato». Con queste finalità sono stati fatti realizzare circa 650 chili di sacchetti del pane, distribuiti poi in cinque panifici a San Pellegrino.

Sul territorio brembano l’Avis sta realizzando parecchi eventi, tra cui la mostra-concorso «Rosso Avis» in esposizione in sala Putti di Villa Speranza fino al 29 maggio, mostra che sarà poi itinerante in altri comuni della valle. Inoltre il primo di giugno, alle 21, nel teatro dell’oratorio di , il concerto del gruppo «Ottocento», con un tributo a Fabrizio De Andrè. Il 2 luglio è prevista invece la classica festa Avis «Musica in piazza a San Pellegrino», che avrà come ospiti la «Merqury band», che proporrà un tributo ai Queen.

Silvia Salvi – L’Eco di