Zogno – Settimana scorsa sono ripresi i tanto attesi lavori per la realizzazione della Variante di dopo due settimane di stop dovute prevalentemente al maltempo. Il cantiere si articola su due fronti, quello nord in prossimità della Madonna del Lavello, dove da alcuni giorni si sono messe in moto le macchine movimento terra, per preparare il tratto stradale di circa 800 m all’aperto che permetterà di raggiungere l’imbocco della Galleria Monte di lunga circa 2.200 m e quello sud in località dove da giorni le macchine di un’impresa locale stanno realizzando un’imponente rilevato con materiale litoide per permettere la realizzazione dell’imbocco Sud della Variante.

Le prime immagini del cantiere NORD della Variante di Zogno