– Forse si colse in qualcuno un certo scetticismo 47 anni fa – era il 1963 – quando il Comune di Valtorta, o il sindaco , non appena conclusa la prima edizione delle scolastiche, salutò i ragazzi presenti ai Piani con una arrivederci ai prossimi anni. «Se ci sarà un futuro della manifestazione…» fu il pensiero degli scettici. Invece è passato ormai quasi mezzo secolo, le si sono succedute di anno in anno fino a oggi e proprio in questi giorni si limano i dettagli dell’ultima edizione. Un appuntamento che richiama nello splendido anfiteatro dei Piani migliaia di provenienti da tutta la provincia, i ragazzini della scuola elementare a cui sono riservati i giochi, i ragazzi più grandicelli che ne furono interpreti nel recente passato, i padri e addirittura i nonni.

Domenica 30 maggio è in programma la 47ª edizione delle Olimpiadi scolastiche ai Piani, il cui fascino è di per sé un motivo per trascorrere una giornata in compagnia. I giochi sono i soliti degli anni scorsi – corse, salti, partite di pallavolo e di calcio – e sono alla portata di tutti i miniatleti. Il calendario della manifestazione – cerimonie di apertura e chiusura della giornata, gare, pranzo al sacco, – ha il copione ormai collaudato di tante edizioni. La «macchina» dell’Olimpiade è ormai avviata e il comitato promotore coordinato dal sindaco Piero e dal funzionario comunale Giambattista è già attivo per l’organizzazione della manifestazione presentata ufficialmente nei giorni scorsi ai rappresentanti del mondo della scuola, dei Comuni e delle associazioni sportive. Di pari passo dovrebbe iniziare nelle scuole il lavoro di preparazione dei ragazzi ricordando loro che si parla di gare ma che il tutto è sostanzialmente un grande gioco.

L’Eco di

http://forum.valbrembanaweb.com/post84810.html#p84810

Alberghi ristoranti e pizzerie a Valtorta
Fotografie immagini di Valtorta
Escursioni sui sentieri di Valtorta