Orobie Ski: Si torna in pista, il circo bianco apre in anticipo

-La Valle Brembana Non commentato »

prezziOrobie Ski – Neve quanto basta, freddo pungente e, almeno in questi giorni, sole splendente. Gli ingredienti per un avvio di stagione sciistica coi fiocchi ci sono tutti. Forse come non accadeva da alcuni anni. Da sabato si torna a sciare anche sulle Orobie, in otto stazioni: c’è chi aprirà pochi impianti, chi quasi tutto il comprensorio. Chi, come Foppolo e Piani di Bobbio- Valtorta, resterà aperto poi tutti i giorni, mentre gli altri chiuderanno lunedì per riaprire con il fine settimana dell’Immacolata. Nel comprensorio di Brembo Ski (Foppolo, Carona, San Simone-Valleve), impianti in funzione da sabato. «Sul terreno si contano 60 centimetri di neve fresca alle quote più alte, mentre a 1.650 metri (quota di partenza) circa 30 centimetri. Inoltre, grazie all’abbassamento delle temperature, sono stati azionati i cannoni , in modo da offrire il maggior numero di piste aperte».

CONTINUA ARTICOLO »

Sabato 30 Novembre aprono gli impianti nel comprensorio Brembo Ski

Foppolo Non commentato »

bremboskiFoppolo – Sabato 30 novembre prende il via la stagione invernale 2013-2014 nel comprensorio sciistico Brembo Ski San Simone – Foppolo e Carona. Si scierà fino al 06 aprile prossimo. La nevicata di ieri sera, con oltre 90 cm di neve fresca, ci permette di aprire la maggior parte delle piste da sci per la gioia di tutti gli appassionati di neve e sci; è presto per parlare di quali e quanti impianti verranno aperti, ma si lavora affinché apra l’intero comprensorio. Gli impianti a Foppolo e Carona apriranno alle 08.30 fino alle 16.45, mentre a San Simone chiuderanno alle 16.30. Naturalmente aperti tutti i centri di emissione skipass per permettere, a chi lo volesse, di acquistare lo stagionale Brembo Ski.

CONTINUA ARTICOLO »

50^ edizioni delle Olimpiadi scolastiche di Valtorta

Valtorta 1 Commento »

Olimpiadi-Valtorta-2013-25Valtorta – C’era stato un gran lavoro protrattosi per alcuni mesi per la preparazione del cinquantenario delle Olimpiadi scolastiche di Valtorta che si sarebbero perciò dovute svolgere in gran spolvero, e fino a sabato giorno della vigilia della manifestazione si era temuto il peggio. Per il maltempo ovviamente, e tutti a mettere in dubbio lo svolgimento. Tutti tranne il sindaco di Valtorta e gran regista dell’evento Piero Busi, “l’uomo che crede nella Provvidenza” che poi ha avuto ragione. Ed ecco infatti, già nel pomeriggio di sabato una prima apertura del cielo e quindi domenica una splendida giornata di sole pur con il clima reso frizzante dalla brezza spirante dal Pizzo dei Tre Signori e dalle montagne che gli sono circostanti ancora ammantate di neve fresca. Ecco così pienamente appagato il lavoro di preparazione della manifestazione,con la Conca dei Piani preparata come non era mai avvenuto in passato per la giornata, appunto perché si sarebbe trattato di un momento importantissimo da celebrare in pompa magna.

CONTINUA ARTICOLO »

Cade per 150 metri in un canalone, grave escursionista

Oltre il Colle Non commentato »

34-Arera_2013-05-04Oltre il Colle – Era in vista della vetta dopo una robusta camminata d’avvicinamento quando all’improvviso gli è mancato letteralmente il terreno sotto ai piedi: una cornice di neve è crollata facendolo scivolare in un canalone per circa 150 metri. La disavventura è toccata a un escursionista bergamasco di 55 anni diretto sull’Arera insieme ad altri due compagni. Dopo la brusca caduta è stato allertato il soccorso alpino e il ferito è stato recuperato con l’elicottero del 118 e portato all’ospedale in codice rosso per una serie di gravi ferite e contusioni. L’infortunio si è verificato nel territorio di Oltre il Colle, dove ieri mattina tre escursionisti si erano incamminati per raggiungere la zona dell’Arera, la montagna che con i suoi 2.512 metri d’altezza separa la valle Seriana dalla valle Brembana. La cima innevata è una meta di tutto rispetto per quanti amano la montagna e ieri, con una mattinata salutata da sole e cielo limpido, pareva particolarmente appetibile. Il terzetto di escursionisti, attrezzato di tutto punto, si è avventurato sui percorsi contornati dalla neve.

CONTINUA ARTICOLO »