Formaggio orobico, il giro d’affari arriva a 700 milioni di euro

-La Valle Brembana Non commentato »

Alpi Orobie – C’è un settore dell’agroalimentare italiano nel quale Bergamo ricopre un ruolo da protagonista: quello caseario. Ed è un primato che, potendo contare su una lunghissima tradizione e molte piccole ed eccellenti produzioni, va anche oltre il record dei formaggi a Dop che possono essere prodotti sul territorio (ben 8, che potrebbero diventare 9 con lo Strachitunt) ed il pur significativo 4%, che rappresenta la fetta bergamasca della «torta» nazionale, con un giro d’affari di 700 milioni di euro. Al fine di ribadirlo facendo il punto della situazione, «Promozione del Territorio», associazione fondata nel 2009 da Camera di Commercio, Ascom, Confindustria, Promoberg e Bergamo Fiera Nuova (dal 2011 vede tra i soci sostenitori anche il Comune Provincia), ha organizzato ieri in Fiera il convegno «Formaggio Italiano: il sapore del territorio incontra la qualità e vince nel mercato». Sul tema si sono confrontati in due sessioni distinte ma unite in alcune parole chiave ricorrenti – qualità, autenticità, identità, rispetto – il mondo della produzione e quello della cultura.

CONTINUA ARTICOLO »

Guide per Turisti Vedeseta e Taleggio

Taleggio, Vedeseta Non commentato »

Valle TaleggioPronte sedici guide per Turisti a Vedeseta e Taleggio

La Valle Taleggio ha le sue prime 16 guide ufficiali. Dovranno accompagnare il turista alla scoperta delle ricchezze gastronomiche, ambientali, artistiche e architettoniche della valle Taleggio, in particolare quelle che, d’ora in poi, costituiranno il nascente Ecomuseo della Valle Taleggio. La presentazione è avvenuta alla sede della Pro loco di Peghera, presenti il sindaco di Taleggio Alberto Mazzoleni, il vicesindaco di Vedeseta Nicola Ciresa, il direttore della Camera di Commercio Carlo Spinetti e il coordinatore di Bergamo Formazione Cristian Arrigoni, ente che ha finanziato il corso di formazione. Per la partecipazione al corso – ha detto Arrigoni – abbiamo avuto più di 40 candidature, segno dell’interesse attorno al progetto.

CONTINUA ARTICOLO »