Val Brembilla e Sant’Omobono, lo Stato premia le fusioni: 250 mila euro per 10 anni

Brembilla Non commentato »

cartina_brembillaVal Brembilla – Un contributo straordinario per 10 anni, niente Patto di stabilità fino al 2019, minor riduzione del fondo di solidarietà comunale, deroga sulle restrizioni imposte agli enti locali riguardanti personale e assunzioni. Sono le agevolazioni previste dallo Stato per i Comuni che hanno portato a termine il percorso della fusione. In provincia di Bergamo nel 2014 sono nati Val Brembilla (da Brembilla e Gerosa) e Sant’Omobono Terme (unito con Valsecca). Rispetto alle altre 240 amministrazioni bergamasche, alle prese con difficoltà economiche e tagli, le due realtà orobiche possono tirare una boccata d’ossigeno. Val Brembilla riceverà 252 mila euro, come l’anno scorso, e Sant’Omobono 200 mila euro.

CONTINUA ARTICOLO »

Si posa la maxi statua di Arlecchino a Villa d’Almè

-La Valle Brembana Non commentato »

ImmagineValle Brembana – Oltre quattro metri di altezza per 18 tonnellate, tra marmo bianco di Carrara e Arabescato orobico. Con luci che daranno ancora più risalto al vestito multicolore ed esalteranno la statua in tutta la sua imponenza. La Valle Brembana rende così omaggio ad Arlecchino, maschera simbolo della Bergamasca, che la tradizione vuole proprio originaria della terra del Brembo, in particolare di San Giovanni Bianco. La statuamonumento, pensata e voluta nel2013 dagli imprenditori Marino Sonzogni di Zogno e Ferdy Quarteroni di Lenna (e dalla Comunità montana) sponsor del film «Io, Arlecchino» di Giorgio Pasotti, sarà posata lunedì alla rotonda di Villa d’Almè (intersezione con la provinciale per Dalmine).

CONTINUA ARTICOLO »

Val Brembilla: Un secolo di asilo, libro finanzierà la ristrutturazione

Brembilla Non commentato »

Val Brembilla – È stato presentato nella sala cinematografica di Val Brembilla il libro «Un secolo d’asilo a Brembilla» che racconta la storia della scuola dell’infanzia del comune della valle. L’opera, i cui autori sono lo storico Alessandro Pellegrini e la figlia Giada, è edita da Lubrina Editore di Bergamo, che si è offerta di impaginare il libro, mentre la Fondazione Camillo Scaglia Onlus ha offerto la stampa delle mille copie che sono state prodotte. Il ricavato della vendita del libro andrà a costituire un fondo per la ristrutturazione dell’edificio in cui è ospitata la scuola dell’infanzia, in previsione di integrarla con il nido attualmente operante a Cadelfoglia.

CONTINUA ARTICOLO »

1° Concorso Fotografico Sapori e Cultura: Cene da Chef

Zogno Non commentato »

8651028Concorso Fotografico Sapori e Cultura – “Cene da Chef ” nei comuni di Val Brembilla , Zogno e Sedrina. Sapori e Cultura lancia il concorso “Cene da Chef”, che permette di vincere quattro cene per due persone, nei migliori ristoranti del distretto del commercio “La porta della Valle Brembana”. Per partecipare al concorso basta degustare almeno un menù della rassegna, a scelta tra i ristoranti . Dopo la cena muniti di scontrino e/o ricevuta scatta un selfie o una foto con il gestore/personale dell’attività commerciale e sul sito www.saporiecultura.org basterà inserire i propri dati, quelli dello scontrino/ricevuta e la foto in formato jpg.

CONTINUA ARTICOLO »