San Giovanni Bianco – Ha deciso di continuare Mauro Pesenti, presidente della Pro loco. Al suo fianco ci saranno altri sei ragazzi, tutti del paese, che gli daranno una mano nella gestione e delle iniziative. Nessun volto nuovo, come invece si auspicava il direttivo del sodalizio. «Siamo sempre noi, un gruppo di giovani della comunità che ha deciso di continuare a credere al progetto – spiega il presidente Pesenti –, abbiamo cercato di coinvolgere qualche nuova persona, ma nessuno ha accettato. Si è quindi deciso di proseguire nonostante il ridotto numero di volontari. Vogliamo continuare a far crescere il territorio. Inutile dire che la crisi della Pro loco è una crisi generale verso tutte le istituzioni che si basano sul volontariato».

All’incontro, dove è stato fatto il punto della situazione, erano presenti una decina di residenti che hanno rivolto sinceri complimenti al gruppo di ragazzi che vuole portare avanti con impegno il ruolo della Pro loco. «Ragazzi, complimenti per l’entusiasmo che mettete nel portare avanti il progetto – hanno commentato dal pubblico –, nonostante le molteplici difficoltà continuate con passione. San Giovanni avrebbe bisogno di più come voi». «Inutile dire che le iniziative saranno ridimensionate – aggiunge Pesenti –, si passerà dalle venti iniziative dello scorso anno a otto appuntamenti per la prossima estate. Poche ma buone. Rinnoviamo ancora l’invito a chiunque voglia darci una mano». In particolare fra gli eventi in programma compaiono concerti, tombole, una giornata dedicata ai bambini, mercato sul , sport in festa, festa dei camionisti, mostre d’arte e gite.

L’Eco di

Alberghi, Ristoranti, Trattorie, Bed and Breakfast San Giovanni BiancoFotografie San Giovanni BiancoEscursioniManifestazioniCartoline antiche