Festa domani a e Trabuchello per l’ingresso del nuovo parroco. Le comunità di e di Trabuchello accoglieranno domani il nuovo parroco don Alfio Signorini, che lascia dopo dieci anni Torre Boldone dove ha svolto il servizio di vicario parrocchiale. Domani mattina alle 9 don Alfio sarà salutato nella chiesa di San Lorenzo a Fondra e alle 10,30 raggiungerà Trabuchello per essere accolto dalla comunità e dall’amministrazione comunale che lo accompagnerà nella chiesa parrocchiale di Santa Margherita per il rito d’ingresso.

Dopo la celebrazione si svolgerà un rinfresco. Nel pomeriggio, alle 15,30, don Alfio sarà atteso a Branzi sul piazzale degli . Lì riceverà il saluto delle autorità e dei bambini della scuola materna. Il corteo si dirigerà poi verso la chiesa parrocchiale di San Bartolomeo per la celebrazione eucaristica e il rito di inizio del servizio pastorale, con i sacerdoti del vicariato. Al termine della celebrazione la comunità si ritroverà nella scuola dell’infanzia per un rinfresco. Don Signorini, 35 anni, nativo di Almè, è stato destinato all’oratorio di Torre Boldone subito dopo l’ordinazione sacerdotale avvenuta il 31 maggio 1997 e per lui questo è il primo incarico come parroco.

L’Eco di

Hotel, Alberghi e Appartamenti BranziFotografie Branzi