Polizia-MunicipaleOltre il Colle – Gli basterebbe anche un piccolo chiarimento, uno “scusa, abbiamo sbagliato”: ma da più di un anno Nicola Viscardi, un nostro lettore, attende pazientemente notizie da dove, nel giugno 2013, gli è stata comminata una multa “errata” da 41 euro. “A distanza di un anno né comune di , che è responsabile, né Polizia locale di Dalmine, che fisicamente mi ha multato, hanno dato chiarimenti sulla questione – ci informa il nostro lettore – Voglio precisare che io non rivoglio quei 40 euro, né tantomeno mi sogno di rivolgermi a un avvocato: sicuramente non vincerei il ricorso perchè, avendo pagato la multa, ho ammesso indirettamente di aver commesso un’infrazione. Io sono di ma, dopo aver chiamato e richiamato all’infinito in questi 370 giorni, sono anche disposto ad andare ad . Mi basterebbe sentirmi dire: ‘ci dispiace, abbiamo sbagliato noi’. Tutto qui. Se nel mio lavoro trattassi così i clienti sicuramente li perderei e forse perderei anche il lavoro”. L’episodio risale al giugno del 2013 quando, per non aver mostrato agli agenti della polizia locale il documento che attestava l’omologazione della marmitta, al nostro lettore fu comminata una sanzione da 41euro per la violazione dell’articolo 180 del Codice della Strada.

Nell’articolo, però, non c’è alcuna menzione dell’obbligo di tenere tale documento insieme a patente, libretto, carta di circolazione e assicurazione: un fatto del quale è stato informato proprio dai vigili del comando di Bergamo dove si era recato per esibire l’avvenuto pagamento della multa. Per l’infrazione contestata, infatti, non è prevista alcuna sanzione amministrativa, al contrario i vigili avrebbero dovuto rilasciare una carta che richiedeva la presentazione del documento di omologazione.

Bergamo News

Alberghi, Hotel, ristoranti e Appartamenti a Oltre il Colle
Fotografie, immagini di Oltre il Colle e Zambla
Escursioni sui Sentieri di Oltre il Colle, Zorzone e Zambla
Sci-Alpinismo Monte Menna, Arera, Grem e Alben