Piazza Brembana – È costante l’arricchimento strutturale e di apparecchiature del Centro sociale don Stefano Palla dell’alta Valle . L’ultimo atto è stato una donazione del Lions club Valle e del Lions club San Marco di attrezzature sanitarie del valore complessivo di ottomila euro. Il «pezzo» più significativo del lotto è una vasca trasferibile. Risulta sempre difficoltoso e non privo di disagio per il paziente – hanno precisato gli operatori sanitari – la fase del bagno. Il paziente deve essere sollevato dal letto e quindi immerso nella vasca. Tale operazione è facilitata con la vasca trasferibile in nome degli ospiti della casa e in particolare del reparto Hospice dove verrà utilizzata la vasca – ha affermato Busi – ma non voglio esprimermi in questi termini perché, conoscendo lo spirito di servizio che è statutario per il Lions club, chiedo a voi di ringraziare, poiché vi si è data l’opportunità di concretizzare la vostra attenzione sociale».

«Condividiamo appieno le considerazioni del presidente Busi – ha risposto il presidente del Lions club Valle Brembana – e lo ringraziamo per averci dato l’opportunità della donazione che risponde pienamente allo spirito lionistico». Nota particolare: la risorsa per la donazione è frutto di un service e precisamente la gara di sci dei Lions del febbraio scorso, ideato per raccogliere fondi per una iniziativa sociale. Oltre al presidente Della Chiesa erano presenti i lions Dorino Corna, Lorena Orlandini e Andrea Ranza, responsabili per lo sport del sodalizio, e Piero Bernasconi, cui si deve l’idea della tipologia della donazione per il Lions club Valle Brembana, e Paolo Zappa del Lions club Bergamo San Marco. Ha benedetto la donazione l’assistente spirituale del centro sociale, don Renato Villa, la cui sensibilità nel suo servizio è profondamente apprezzata dagli ospiti della casa.

Quanto il paziente può essere fatto scivolare dolcemente nella medesima che poi viene riempita d’acqua, e quindi operazione inversa per rimetterlo a letto senza bisogno di sollevarlo». La donazione è stata ufficialmente accettata dal presidente del Don Palla, , che l’ha commentata così: «Prassi vorrebbe che io ringraziassi a nome degli ospiti della casa e in particolare del reparto Hospice dove verrà utilizzata la vasca – ha affermato Busi – ma non voglio esprimermi in questi termini perché, conoscendo lo spirito di servizio che è statutario per il Lions club, chiedo a voi di ringraziare, poiché vi si è data l’opportunità di concretizzare la vostra attenzione sociale».

«Condividiamo appieno le considerazioni del presidente Busi – ha risposto il presidente del Lions club Valle Brembana – e lo ringraziamo per averci dato l’opportunità della donazione che risponde pienamente allo spirito lionistico». Nota particolare: la risorsa per la donazione è frutto di un service e precisamente la gara di sci dei Lions del febbraio scorso, ideato per raccogliere fondi per una iniziativa sociale. Oltre al presidente Della Chiesa erano presenti i lions Dorino Corna, Lorena Orlandini e Andrea Ranza, responsabili per lo sport del sodalizio, e Piero Bernasconi, cui si deve l’idea della tipologia della donazione per il Lions club Valle Brembana, e Paolo Zappa del Lions club Bergamo San Marco. Ha benedetto la donazione l’assistente spirituale del centro sociale, don Renato Villa, la cui sensibilità nel suo servizio è profondamente apprezzata dagli ospiti della casa.

L’Eco di Bergamo

Hotel, Alberghi, Ristoranti e Appartamenti Piazza BrembanaFotografie Piazza Brembana
EscursioniManifestazioniCartoline antiche